Centro Pagina - cronaca e attualità

Cronaca

Ancona: negoziante aggredita dopo un furto di vestiti, presi i rapinatori

Grazie alle telecamere i carabinieri hanno individuato due giovanissimi ora denunciati. Si cerca la terza complice

Carabinieri in piazza Roma

ANCONA – Lui 20 anni, lei 19, segni particolari ladri di vestiti. La coppia ha commesso un furto l’8 luglio in un negozio del centro e dopo settimane di indagini i carabinieri della Compagnia di Ancona sono riusciti ad individuarla e a denunciarla per rapina impropria. Si cerca ancora una complice.

I fatti si sono verificati in piazza Roma: la donna, insieme ad un’altra complice in fase di identificazione, si era introdotta all’interno di un negozio in corso Mazzini asportando dei capi d’abbigliamento del valore di circa 500 euro, allontanandosi rapidamente a piedi. La titolare dell’attività, resasi conto dell’accaduto, aveva inseguito le ragazze, raggiungendole all’altezza di piazza Roma: le due però avevano reagito spintonandola, dandosi poi alla fuga salendo a bordo di un’auto condotta da un complice. La vittima, nel frattempo, era riuscita a fare delle foto al veicolo dei malviventi ma poi era stata avvicinata da un uomo – poi identificato nel 20enne – il quale, spacciandosi per un appartenente alle forze di polizia, riusciva a farsi consegnare il telefono e cancellare le immagini. La donna si era poi rivolta ai carabinieri: immediatamente venivano avviate le indagini. Gli uomini del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno così acquisito i filmati degli impianti di videosorveglianza presenti nella zona, sentito testimoni e recuperato le foto scattate dalla vittima. In tal modo è stato possibile ricostruire i contorni della vicenda e identificare i due rei, entrambi di origine romena. Inevitabile, per loro, la denuncia a piede libero alla Procura di Ancona.