Centro Pagina - cronaca e attualità

Cronaca

Ancona, i cani si azzuffano: scoppia la lite fra padroni. Denunciato un 24enne

Per sedare il diverbio, scoppiato in via Maestri del Lavoro, sono dovuti intervenire gli agenti delle Volanti. Un giovane, in evidente stato di ebrezza, è stato denunciato per oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale

ANCONA – «Andate a prendere i delinquenti». Sono le parole di un 24enne anconetano rivolte ai poliziotti delle Volanti della Questura di Ancona intervenute ieri sera intorno alle 22 ad Ancona in seguito a un diverbio scoppiato fra il giovane in compagnia del suo cane e un proprietario di altro un cane.

I due stavano camminando lungo via Maestri del Lavoro, quando i loro cani si sono improvvisamente azzannati, senza però restare feriti. Il 24enne, in evidente stato di ebrezza, ha reagito male litigando furiosamente con l’altro proprietario.

Non solo, all’arrivo dei poliziotti, il giovane si è mostrato subito aggressivo anche nei confronti degli agenti, fino ad oltraggiarli e minacciarli. Inoltre il 24enne si è rifiutato di fornire i documenti ai poliziotti che lo hanno accompagnato in Questura. Scoperto che aveva precedenti penali per droga e reati contro la persona, il giovane è stato denunciato per oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale.