Ciak si gira: a Senigallia al via le riprese del film “I nostri figli”

La spiaggia di velluto si trasforma in set cinematografico; domani (7 maggio) cominciano le riprese del tv movie che sarà trasmesso in prima serata su Rai 1 il 25 novembre, in occasione della Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne. Vanessa Incontrada e Giorgio Pasotti i protagonisti

Vanessa Incontrada e Giorgio Pasotti in
Vanessa Incontrada e Giorgio Pasotti in "Quale amore"

SENIGALLIA- Si girerà sulla spiaggia di velluto il film “I nostri figli”, un tv movie prodotto dalla 11 marzo di Matteo Levi e diretto da Andrea Porporati, che sarà trasmesso in prima serata su Rai 1 il 25 novembre 2018 in occasione della Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne.

Le riprese sono in programma domani mattina, a pochi passi dalla Rotonda a Mare dove ieri sono già stati affissi i divieti di sosta per lasciare spazio ai mezzi della produzione. Protagonisti Vanessa Incontrada e Giorgio Pasotti. Ad approdare in prima serata sulla Rai saranno anche alcuni senigalliesi che lo scorso 24 marzo, si sono messi in fila per partecipare come comparse.

Gran parte del film sarà ambientato sulla spiaggia di velluto: la storia è quella di Marianna Manduca, la donna uccisa a coltellate nell’ottobre 2007 dal marito Saverio Nolfo, che aveva denunciato 12 volte. L’attrice spagnola nel film sarà la moglie di Carmelo Calì, cugino di Marianna interpretato da Giorgio Pasotti, la donna che insieme al marito ha deciso di adottare i tre figli della cugina del marito.

Calì, insieme alla moglie, i loro figli ed i nipoti adottivi vivono a Senigallia. Dopo la morte di Marianna Manduca, la storia era tornata alla ribalta quando Carmelo Calì improntò una causa perchè fosse riconosciuto che ci fu dolo e colpa grave nell’inerzia dei magistrati che, dopo i primi segnali di violenza da parte del marito di Marianna, non trovarono il modo di fermarli. Il tribunale di Messina condannò i Pm, poi la notizia che l’esecutivo avrebbe presentato il ricorso. Infine, lo scorso settembre, l’annuncio del dietrofront da parte dell’ex vice Ministro dell’Economia Enrico Morando, che annunciava l’avvio delle pratiche per versare agli orfani 259.200 euro nonostante inizialmente avesse presentato un ricorso contro la sentenza (Leggi l’articolo).

Gli attori sono attesi in città nella giornata di oggi. Il termine delle riprese è fissato per fine mese.