Centro Pagina - cronaca e attualità

Benessere

Caldo, i consigli dei medici. Borromei: «Occorre curarsi durante tutto dell’anno»

Un’alimentazione corretta ed un’adeguata assunzione di liquidi, sono gli elementi centrali del benessere in questo periodo dell'anno. Fondamentale anche l’attività fisica moderata

Giocare d’anticipo per affrontare il caldo in condizioni fisiche ottimali. E’ questo il messaggio lanciato dal presidente dell’Ordine dei Medici di Ancona, Fulvio Borromei. «Partendo dalla constatazione che ogni anno ritorniamo sull’argomento – dice – evidentemente occorre un approccio diverso e più produttivo dal punto di vista della salute. Dobbiamo cercare di arrivare in salute nel periodo caldo, per quanto possibile, combattendo ad esempio il sovrappeso, seguendo una dieta adeguata, con meno grassi e con un apporto appropriato di liquidi, specie negli anziani».

Un’alimentazione corretta ed un’adeguata assunzione di liquidi, sono gli elementi centrali del benessere nel periodo estivo. «Un giusto apporto di frutta e verdura nella dieta sono fondamentali per combattere il rischio di disidratazione – spiega Borromei – così come bere la giusta quantità di acqua, che sarebbe meglio consumare liscia anziché gassata, per evitare il gonfiore gastrico. Ma occorre sottolineare che è necessario alimentarsi correttamente durante tutto l’anno».

Via libera a minestroni di verdure consumati a temperatura ambiente, ma anche a tè e gelato. Quest’ultimo in particolare può essere un alimento nutrizionalmente equilibrato, a patto che venga inserito nell’ambito di una dieta corretta, allora può rappresentare anche un efficace antidoto al caldo.

Fondamentale anche l’attività fisica moderata. «Camminare un’ora al giorno permette poi di affrontare il caldo con una tonicità muscolare e uno stato di salute diverso – sottolinea il presidente dei camici bianchi dorici – ma è importante muoversi nelle ore più fresche della giornata, facendo attenzione a non esporsi a grandi fatiche nei momenti più caldi della giornata, soprattutto per chi soffre di patologie croniche».

Fulvio Borromei, presidente dell'Ordine dei Medici della Provincia di Ancona
Fulvio Borromei, presidente dell’Ordine dei Medici della Provincia di Ancona

Un’attenzione particolare va riservata anche all’abbigliamento, prediligendo tessuti naturali e traspiranti come cotone e lino, evitando i capi sintetici. «Cotone e lino assorbono il sudore e proteggono dal sole – spiega Borromei – ma è importante proteggere anche gli occhi dalle radiazioni ultraviolette, indossando gli occhiali da sole».

Tra le categorie più a rischio nel periodo estivo, le persone affette da patologie croniche come diabete, ipertensione e broncopatie croniche. Soggetti, che secondo Borromei, «dovrebbero aver seguito i consigli e le prescrizioni del medico per affrontare il caldo in maniera più pronta. Occorre curarsi attentamente durante tutto l’arco dell’anno».

Per chi in casa ha climatizzatori è bene eseguire la pulizia dei filtri, per combattere i batteri che vi possono annidare, scatenando patologie respiratorie. Fondamentale anche regolare la temperatura in maniera adeguata, per evitare gli sbalzi termici che possono portare a malattie da raffreddamento.

«Parlare ogni anno di come affrontare il caldo va bene – conclude il presidente dei medici – ma affrontarlo bene significa essersi preparati in anticipo a condurre una vita sana».