Centro Pagina - cronaca e attualità

Attualità

Whirlpool, Top Employer 2017

La multinazionale americana, che ha acquistato la Indesit, ha ottenuto il riconoscimento che sarà festeggiato durante l'inaugurazione del nuovo stabilimento di Melano alla presenza del viceministro Bellanova

Esther Berrozpe

FABRIANO – Fervono i preparativi per l’inaugurazione del nuovo stabilimento Whirlpool di Melano alla presenza del viceministro alla Sviluppo economico, Teresa Bellanova. Il Presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, invitato all’evento in calendario per le 11 del 14 febbraio, non dovrebbe essere presente. E ci sarà un motivo in più per festeggiare l’avvenimento. Whirlpool Italia ha, infatti, ottenuto la certificazione Top Employers 2017, che individua tra le imprese italiane, le eccellenze che si sono distinte maggiormente in ambito delle Risorse umane. Whirlpool conferma così ancora una volta il proprio impegno nella valorizzazione e nella gestione delle risorse umane.
Le aziende candidate all’edizione 2017 sono state valutate dal Top Employers Institute, che nel corso dell’anno stabilisce e rileva specifici standard riguardanti le azioni intraprese dalle aziende a favore delle proprie persone e dell’ambiente di lavoro, misurando sia internamente che esternamente 9 macro-aree fondamentali che spaziano dal performance management al leadership development.

Whirlpool si è distinta in particolar modo per le politiche di valorizzazione dei talenti, per la pianificazione efficiente dei percorsi di crescita, per politiche retributive e benefit e per una cultura aziendale innovativa e inclusiva. «Essere un’azienda Top Employers è motivo di grande orgoglio per noi, e testimonia il nostro impegno costante nei confronti delle persone che lavorano ogni giorno con noi in tutta Italia», commenta Francesca Morichini, vicepresidente Risorse umane Whirlpool Emea. «Lo è soprattutto quest’anno, molto intenso per noi sul fronte dell’organizzazione: stiamo completando con successo il processo di integrazione di cui riconosciamo i risultati concreti proprio nelle nostre persone. Persone di grande talento, dal Dna vincente, con forte senso di appartenenza e voglia di lavorare insieme per raggiungere nuovi traguardi. Questa serie di traguardi ambiziosi non sarebbe raggiungibile senza un focus sull’organizzazione, la cultura ed in particolar modo sulle persone, che sono chiave del successo del nostro business».

Questo si evince molto bene dalla motivazione per il riconoscimento firmata da Alessio Tanganelli, Direttore per le nazioni Brasile, Italia e Spagna di Top Employers Institute: «Un ambiente di lavoro ottimale è in grado di favorire la crescita non solo professionale, ma anche personale e umana delle persone. La ricerca Top Employers ha verificato e certificato che Whirlpool presenta condizioni d’eccellenza in ambito HR e offre un’ampia gamma di benefit e iniziative proattive ai propri dipendenti, dalle condizioni di lavoro, ai benefit non monetari, a politiche strutturate di formazione e sviluppo, il tutto coerentemente e in linea con la cultura aziendale».

Interno dello stabilimento di Melano

Dunque, Esther Berrozpe Galindo, Presidente di Whirlpool Emea e vicepresidente di Whirlpool corporation, insieme a e Davide Castiglioni, vicepresidente Operazioni industriali Whirlpool Emea, apriranno le porte del rinnovato sito produttivo di Melano «per celebrare il completamento di un’integrazione virtuosa, una storia di successo per l’azienda, i dipendenti, le realtà del territorio, il Paese. Melano, infatti, come prevede il piano industriale, è l’unico stabilimento europeo per la produzione di piani cottura», si legge nella nota di presentazione all’inaugurazione.

Parteciperanno il viceministro allo Sviluppo economico Teresa Bellanova, il presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli e il sindaco di Fabriano Giancarlo Sagramola.
«Un momento istituzionale per celebrare insieme ai dipendenti la nuova veste dello stabilimento marchigiano, che ha rinnovato la propria mission ed è ora il maggior polo di Whirlpool Emea per la produzione di piani cottura di alta gamma. Melano è oggi uno stabilimento Top Class che impiega oltre 800 persone ed è in grado di produrre oltre 2 milioni di unità all’anno destinati ad arredare le cucine di tutto il mondo. Una fabbrica – si conclude la nota di presentazione all’inaugurazione – in grado di esportare non solo i propri prodotti, ma anche il proprio modello, riferimento per tutta la macroregione europea».