Centro Pagina - cronaca e attualità

Attualità

Monti Sibillini, i primi voli di un aquilotto in un video documentario

Il filmato presenta immagini inedite che raccontano la nascita e lo sviluppo di un cucciolo di aquila che spicca il volo e può librarsi alto nel suo regno, tra le nuvole che sovrastano il Parco

Sibillini
Monti Sibillini (Foto di bits4beats da Pixabay)

Secondo le indagini più recenti, il numero di aquile presenti nel Parco dei Monti Sibillini si aggira intorno alle 6/7 coppie nidificanti. «Un numero significativo per l’Appennino – dice il biologo del Parco, Alessandro Rossetti -; è indice del ruolo positivo dell’area protetta sulla tutela della natura: infatti dall’istituzione dell’ente Parco le coppie di aquila sono raddoppiate».

E ora c’è un video documentario che documenta la vita quotidiana di questo animale prezioso e regale. L’Occhio nascosto dei Sibillini, associazione che raccoglie alcuni appassionati di montagna e natura, ha dato vita a un progetto di studio e promozione del patrimonio naturalistico dei Monti Sibillini. In questi anni ha realizzato migliaia di fotografie e video che documentano la vita degli animali nei contesti più nascosti e difficilmente raggiungibili. L’ultimo lavoro, realizzato da Lorenzo Lambertucci, Stefano Ciocchetti e Giuseppe Del Balzo Ruiti, è un video documentario dedicato all’aquila con immagini inedite che raccontano la nascita e lo sviluppo di un aquilotto che spicca il volo e può librarsi alto nel suo regno, tra le nuvole che sovrastano i Monti Sibillini.

Il titolo del video è Futura, regina dei Sibillini, nome attribuito al rapace nascituro. Eccolo:

«Queste immagini documentano una coppia e il loro piccolo che viene nutrito e cresciuto fino all’approccio al volo – ha detto Rossetti -. Un lavoro prezioso che conferma l’elevato valore della biodiversità del Parco Nazionale dei Monti Sibillini, da custodire e preservare con cura».