Centro Pagina - cronaca e attualità

Attualità

“Vivere con” al Teatro La fenice

La serata, ideata da Girolimetti e organizzata dalle sei consulte di Senigallia, sarà incentrata proprio sul racconto diretto di storie di vita quotidiana, ma allo stesso tempo straordinarie, che attraversano trasversalmente la città segnando esempi importanti di cittadinanza attiva

I presidenti delle Consulte di Senigallia presentano Vivere Con

SENIGALLIA – “Vivere con”, è questo il tema che le sei Consulte Comunali del Comune di Senigallia – Cultura, Gemellaggi, Giovani, Immigrati, Sport e Volontariato – hanno scelto per dare vita a una serata che, per la prima volta, le riunirà tutte insieme venerdì 28 aprile, alle ore 21, al Teatro la Fenice.

L’iniziativa, ideata e condotta da Fabio Girolimetti dell’agenzia Nerosubianco, è patrocinata dal Comune di Senigallia e dalla Fondazione Città di Senigallia, che si sono subito riconosciuti nell’idea di fondo: mettere in primo piano le associazioni delle Consulte e le persone che le compongono, con le loro attività e il loro impegno.

La serata sarà incentrata proprio sul racconto diretto di storie di vita quotidiana, ma allo stesso tempo straordinarie, che attraversano trasversalmente Senigallia segnando esempi importanti di cittadinanza attiva rivolti ad altre persone con le quali tutti noi conviviamo.

« La nostra comunità – afferma il sindaco Maurizio Mangialardi – fa del volontariato il cardine fondamentale della sua vita sociale. Questo evento permette di creare un momento pubblico in cui le nostre associazioni potranno confrontarsi e aprirsi alla città. Dunque, il mio più sentito ringraziamento a tutti gli organizzatori, alla Fondazione Città di Senigallia che ha sostenuto il progetto e, soprattutto, ai presidenti delle Consulte che, in un società dove l’Io sembra sempre dominare sul noi, lavorano quotidianamente per unire e far prevalere il bene comune».

«La parola chiave dell’iniziativa è condivisione – aggiunge il presidente della Consulta della Cultura, Remo Morpurgo, perché vogliamo parlare di cosa ci unisce e partecipare al confronto, ognuno con la propria idea di città».

«Per rendere la serata ancora più gradevole – conclude Girolimetti – il tutto sarà arricchito da altre espressioni artistiche: il teatro, con i ragazzi dell’istituto “Corinaldesi”, la danza, con le compagini dei licei “Medi” e “Perticari”, e la musica, con la scuola “Bettino Padovano” che si esibirà con la sua Big Band. L’obiettivo è costruire un momento di festa, condivisione e confronto».

Saranno presenti i presidenti delle Consulte Comunali: Remo Morpurgo per la Cultura, Elisabetta Paolozzi per i Gemellaggi, Francesca Berardi per i Giovani, Mohamed Malih per gli Immigrati, Domenico Ubaldi per lo Sport e Anna Magi per
il Volontariato

L’ingresso alla serata è gratuito.