Centro Pagina - cronaca e attualità

Attualità

Rubato vino pregiato a Gabicce, colpo dal valore di oltre 20 mila euro

Il colpo al noto ristorante Posillipo dove i ladri hanno forzato una finestra e fatto razzia. Colpo anche a Pesaro in strada sotto le Selve . Ordigno bellico rinvenuto invece a Borgo Santa Maria

PESARO – Dai ladri di vini pregiati ai soliti topi d’appartamento che hanno rubato preziosi. Non c’è pace per il territorio pesarese, da tempo alle prese con furti nelle varie zone della città e delle zone limitrofe, nessuna esclusa.

Il colpo più importante è da registrare al ristorante Posillipo di Gabicce Mare. Si tratta di uno dei locali più esclusivi della riviera che, in questo periodo, sta affrontando dei lavori di ristrutturazione e non è mancata la visita dei malviventi. Nella notte tra sabato 7 e domenica 8 dicembre, i ladri hanno rotto una finestra e sono entrati all’interno. Qui hanno fatto razzia perché secondo una prima stima, pare ne abbiano prelevate diverse decine per un valore complessivo che si aggirerebbe attorno ai 20 mila euro. Bottiglie delle migliori marche. Sul posto sono intervenuti i carabinieri.

È stato denunciato anche un altro furto a Pesaro, in Strada sotto le Selve, zona Santa Veneranda tra le 16 e le 22 di sabato 7 dicembre. I ladri sono entrati dopo aver forzato una porta finestra quando i padroni di casa non erano presenti: una volta all’interno hanno rubato ori e gioielli per un valore di circa mille euro.

Infine da segnalare nel giorno dell’8 dicembre a Borgo Santa Maria, il rinvenimento in un terreno agricolo di un ordigno bellico risalente alla seconda guerra mondiale. Sul posto è intervenuto il personale militare specializzato per la rimozione e bonifica del terreno.