Centro Pagina - cronaca e attualità

Attualità

Ubriaco al volante semina il panico sulla statale

Un nigeriano di 48 anni alla guida di un furgoncino in stato di ebbrezza sbanda pericolosamente prima di finire la sua corsa in un fosso. Sottoposto all'alcol test ha riportato un tasso alcolemico tre volte superiore al consentito. Per lui una denuncia con aggravanti

OSIMO – Tragedia sfiorata ieri sera sulla statale 16 ad Osimo. Un furgone impazzito ha infatti invaso la corsia opposta sfiorando un’altra auto che sopraggiungeva e una pattuglia di vigili urbani che si trovavano in servizio sul posto. Alla guida del mezzo un nigeriano di 48 anni residente a Jesi che si è messo al volante ubriaco e in stato confusionale. Dopo aver zigzagato pericolosamente sulle due carreggiate, costringendo le auto che sopraggiungevano a manovre azzardate, il furgone ha terminato la sua corsa in un fosso ai bordi della strada all’altezza dell’Iper Ygou. Gli agenti della Polizia Municipale che hanno assistito alla scena si sono subito diretti verso l’abitacolo del camioncino per sincerarsi delle condizioni del conducente, convinti che quest’ultimo fosse stato colto da malore. In realtà il nigeriano non aveva particolari problemi se non quello di aver alzato troppo il gomito. Le analisi hanno infatti accertato che l’uomo aveva un tasso alcolemico tre volte superiore al limite. E’ stato quindi denunciato per guida in stato di ebbrezza con le aggravanti di essere un conducente professionale e di aver provocato un incidente. Un lungo sospiro di sollievo per il dramma scampato soprattutto per la famiglia all’interno dell’auto che si è trovata a tu per tu con il furgone, rimasta miracolosamente illesa