Centro Pagina - cronaca e attualità

Attualità

Ubi Banca dona giocattoli per la nuova ludoteca dell’associazione “Il Lume”

«Per i minori a Treia non ci sono molti servizi e con questo progetto avviamo un percorso che potrà vedere poi sviluppato molto altro»

Da sinistra Tartarelli e Vespasiani

TREIA – Giocattoli per l’allestimento della ludoteca “Giocanch’io” dedicata ai minori e alle famiglie del territorio. È il regalo che la Ubi Banca ha deciso di fare all’Associazione Il Lume di Treia. La nuova ludoteca, sita in piazza Acquaticci, è stata realizzata negli spazi messi a disposizione dall’Amministrazione comunale e dai servizi sociali del Comune di Treia.

Grande soddisfazione per Il Lume, un’associazione che opera da vent’anni nel settore sociale, gestendo numerosi servizi dedicati alle famiglie e ai minori e sostenendo chi si trova in condizioni di disagio sociale e socio-economico.

Presenti, durante la cerimonia, Caterina Vespasiani, responsabile della Direzionale Territoriale di Macerata Est di Ubi Banca e Angela Dea Tartarelli, presidente dell’Associazione Il Lume.

«Abbiamo scelto di aiutare l’Associazione il Lume perché rappresenta un’importante realtà del nostro territorio per l’aiuto alle donne vittime di violenza, ai minori e alle famiglie in difficoltà – ha dichiarato Vespasiani -. Siamo il principale istituto di credito della provincia di Macerata e della regione Marche e il nostro legame con questo territorio ci porta a essere al fianco di quelle realtà del sociale che contribuiscono in maniera significativa a rendere la comunità locale più forte e coesa».

«Non posso che ringraziare UBI Banca e come sempre il Comune di Treia che accolgono le nostre proposte e ci aiutano a realizzare puntualmente quanto serve ai cittadini del nostro territorio che più ne hanno bisogno – le parole di ringraziamento della presidente Tartarelli -. Per i minori a Treia non ci sono molti servizi e con questo progetto avviamo un percorso che potrà vedere poi sviluppato molto altro».