Tutela, paesaggio e identità dopo il sisma del 2016: l’incontro a Macerata

Il 3 e 4 dicembre, alla Scuola Leopardi dell'ateneo maceratese, il seminario del direttore dell’Istituto centrale per il catalogo e già soprintendente per le Marche Carlo Birrozzi

Carlo Birrozzi
Carlo Birrozzi

MACERATA – “Luoghi non comuni, riflessioni a partire dal sisma del 2016”: così si intitola il seminario che mercoledì e giovedì, 4 e 5 dicembre, il direttore dell’Istituto centrale per il catalogo e la documentazione presso il Ministero per i beni e le attività culturali, già soprintendente archeologia e belle arti e paesaggio delle Marche, Carlo Birrozzi terrà alla Scuola di studi superiori Giacomo Leopardi dell’Università di Macerata.

Nella mattina di mercoledì interverrà anche Annalisa Conforti, segretariato regionale per il Ministero dei Beni Culturali e Turismo. I lavori si svolgeranno dalle 10 alle 13 e dalle 14.30 alle 16.30 nell’Aula Pernier di Palazzo De Vico in piazza Cesare Battisti.

Birrozzi parlerà di tutela, paesaggio e identità a partire dalla analisi del disastro che ha colpito le Marche tra agosto e ottobre del 2016, delle modalità con la quale è stata gestita l’emergenza e dei temi posti alla base dei progetti di ricostruzione.