Centro Pagina - cronaca e attualità

Attualità

Trasporti, Italo a Pesaro e Ancona da luglio. Ricci: «È un’ottima notizia per pendolari e turismo»

Ntv ha confermato le nuove fermate che consentiranno alle famiglie di concedersi un relax tutto italiano. Il sindaco della città di Rossini: «Mete che consentono di muoversi in sicurezza»

Italo

PESARO – Torna Italo, Pesaro avrà un’offerta in più per i collegamenti con il treno.

Italo investe su nuove fermate ed è pronto a rilanciare gli spostamenti per superare la crisi coronavirus e collegare di nuovo l’Italia. Sono previsti incrementi dei viaggi giornalieri, nel rispetto di tutte le misure di sicurezza. Primo fra tutti il distanziamento fra i viaggiatori, con i sedili non utilizzabili contrassegnati e non prenotabili in fase di acquisto per rispettare la nuova disposizione dei posti a scacchiera a garanzia della distanza di sicurezza.

A partire da oggi 21 maggio, in aggiunta ai 2 servizi attuali tra Roma e Venezia, saranno reintrodotte 6 nuove partenze sulla dorsale Torino-Milano-Roma-Napoli.

Anche il mese di luglio sarà protagonista in casa Italo: saranno introdotti 6 nuovi servizi che collegheranno alcune delle città già presenti nel network di Italo alle nuove fermate di Rimini, Riccione, Pesaro e Ancona. Nuove mete che consentiranno alle famiglie italiane di concedersi un relax tutto italiano.

I servizi saranno raddoppiati entro l’ingresso dell’orario estivo e continueranno gradualmente ad aumentare per tutta l’estate.

Il sindaco di Pesaro Matteo Ricci è molto soddisfatto. «L’introduzione di sei nuovi servizi che collegheranno alcune delle città già presenti nel network di Italo anche a Pesaro, annunciata nelle scorse ore dall’azienda, è un’ottima notizia per i pendolari e il turismo». Così Ricci dopo la comunicazione di Ntv, che ha reso noto l’inserimento nella sua rete della fermata pesarese nel mese di luglio, insieme a quelle di Rimini, Riccione e Ancona, «nel rispetto di tutte le misure di sicurezza. Nuove mete – specificano da Nuovo Trasporto Viaggiatori – che consentiranno alle famiglie italiane di concedersi un relax tutto italiano».