Centro Pagina - cronaca e attualità

Attualità

Il tour plastic free #missionespiaggepulite a Senigallia, Falconara, Numana, Sirolo e Porto Recanati

L'Iniziativa WWF e Calzedonia organizzata con l’idea di liberare le spiagge italiane da qualsiasi rifiuto inquinante. Dopo il successo dello scorso anno, l’obiettivo 2022 è arrivare a pulire 3 milioni di m2 di territorio

Oltre 100 appuntamenti lungo la Penisola, per tutta l’estate, per ripulire spiagge e fondali dalla plastica. Anche per questa estate WWF Italia e Calzedonia hanno lanciato #MissioneSpiaggePulite, il Tour plastic free pilastro della campagna GenerAzione Mare a tutela del Capitale blu.

Per le Marche, le tappe sono previste tappe di pulizia delle spiagge di Senigallia-Cesano (4 settembre ore 9-12, ritrovo Residence Le Piramidi-Strada Terza), Falconara Marittima (28 agosto ore 9-12, ritrovo Hotel Luca Rocca Priora), Numana (11 settembre ore 9-12 ritrovo presso Ristorante Il Battibecco in via Litoranea 252). Il tour di pulizia prevede la raccolta di microrifiuti e la catalogazione dei rifiuti trovati.

Date ancora da definire per due appuntamenti di pulizia dei fondali della nostra regione, in collaborazione con associazioni di sub: alla Spiaggia Urbani di Sirolo, e a Porto Recanati dove oltre al fondale è prevista una sessione di pulizia della spiaggia e inoltre una lezione teorica in aula presso la scuola elementare di Villa Musone-Loreto.

Grazie ad un portale ad hoc sul sito Wwf Italia è possibile iscriversi agli appuntamenti organizzati dagli attivisti del Wwf Italia lungo tutta la penisola. A ogni volontario viene fornito un kit composto da borsa in canvas in cotone riciclato, un paio di guanti e una t-shirt con il logo della partnership Calzedonia-Wwf, e un voucher sconto di ringraziamento per la partecipazione.

“Nell’estate 2022 scendi in campo con noi per ripulire spiagge e fondali dalla plastica!” è l’invito del Tour plastic free. L’inquinamento da plastica – spiega WWF Italia -, è diventato uno dei maggiori problemi ambientali. Ogni anno vengono prodotte nel mondo oltre 450 milioni di tonnellate di plastica, di cui almeno 8 milioni finiscono nell’oceano. Ad oggi 2150 specie marine sono venute a contatto con la plastica: ad esempio il 52% di tutte le tartarughe ingerisce plastica. La sola Europa rilascia in mare ogni anno tra i 307 e 925 milioni di tonnellate di rifiuti, di cui l’82% è plastica. Ogni minuto più di 33 mila bottigliette di plastica finiscono nel Mediterraneo.

L’obiettivo 2022 di WWF è ripulire dai rifiuti 3 milioni di m2 di territorio italiano, soprattutto spiagge, raddoppiando l’obiettivo dello scorso anno. Calzedonia, da parte sua, si è impegnata a pulire 1 mq2 di spiaggia per ogni bikini prodotto e immesso nel mercato.

L’alleanza tra Calzedonia e WWF Italia prevede anche un progetto di ricerca in collaborazione con l’Università delle Marche. Tre gli obiettivi: valutare il rilascio di microplastiche durante la fase di tintura dei costumi da bagno Calzedonia, durante la fase di utilizzo e, infine, identificare soluzioni eco-compatibili per limitare o abbattere il rilascio di microplastiche durante il lavaggio in lavatrice.

Un’altra iniziativa è il Progetto Riciclo, con i negozi del brand dotati di un punto raccolta per vecchi costumi, non necessariamente del marchio Calzedonia, per avviarli al riciclo e ricavarne nuovo filato.

Dopo la #MissioneSpiaggePulite, a settembre è la volta del progetto Ri-Party-Amo è una iniziativa promossa da Intesa Sanpaolo e WWF Italia e rappresenta la più grande mobilitazione nazionale per la tutela del nostro territorio. L’obiettivo è sostenere e promuovere interventi a livello ambientale, sociale e culturale, i cui obiettivi e azioni saranno promossi durante le 12 tappe del Jova Beach Party 2022, tra cui quella di Fermo (Lungomare Fermano) il 5 e 6 agosto 2022.