Centro Pagina - cronaca e attualità

Attualità

Tipicità Special Edition aggiunge una data: ecco il programma del 9 dicembre

Il festival marchigiano dedicato alle eccellenze si prolunga con una serie di appuntamenti su biodiversità, nutrizione e salute, futuro del comparto agroalimentare

Un momento di Tipicità "special edition 2020" dedicato alle testimoniaze di ex studenti UniMc

Non sono bastati ventinove eventi ed undici giorni di Special Edition per esaudire la voglia di confronto e scambio generata dalla nuova modalità fisico-digitale di Tipicità Festival.

Il festival marchigiano dedicato alle eccellenze, in programma dal 28 novembre all’8 dicembre, aggiunge un giorno: mercoledì 9 dicembre quindi giornata “plus”, aggiuntiva rispetto al programma iniziale, per concentrare le attenzioni su biodiversità, nutrizione e salute, futuro del comparto agroalimentare.

Questi gli appuntamenti in programma:

Biodiversità: lifestyle Made in Marche (dalle ore 10). La biodiversità è anche una scelta di vita, lo sanno bene gli “agricoltori custodi”! Ed ora, grazie al progetto ASSAM “La biodiversità in cucina”, si arriva al dolce… di Natale. Apertura dei lavori con l’assessore all’agricoltura della Regione Marche, Mirco Carloni, insieme agli Istituti professionali Servizi per l’Enogastronomia e l’Ospitalità Alberghiera delle Marche, l’Università Politecnica delle Marche e ai pasticceri dell’Accademia di Tipicità.

Il ritmo della memoria (dalle ore 16). La prevenzione è importante per il benessere complessivo della persona: L’IRCCS-INRCA si occupa da lungo tempo della diagnosi e del trattamento dei disturbi cognitivi. Il progetto di ricerca scientifica “STRENGTH”, studia gli effetti di un intervento psico-sociale, con l’obiettivo di valutare il miglioramento delle funzioni cognitive, l’autonomia funzionale e la qualità della vita. L’evento si concluderà con una performance di “tango terapeutico”.

Nuovi scenari di sviluppo nel settore agroalimentare: tra tradizione e innovazione (dalle ore 17.30). In chiusura di Festival, CNA Fermo porta a confronto con la nuova normalità. Gli artigiani agroalimentari incontrano l’ingrosso e la grande distribuzione. Una panoramica tra scenari, strategia e azioni concrete per essere adeguati alle nuove sfide che hanno accelerato la rapidità dei processi e dei cambiamenti. In programma anche l’intervento del presidente nazionale Daniele Vaccarino.

Proseguirà invece anche nel dopo Festival l’opportunità di conoscere prodotti ed aziende di Tipicità nel “marketplace relazionale” (www.tipicita.it) e anche la possibilità di fare la spesa in fattoria al Montepacini o acquistare le selezioni di Tipicità da MicaMole. Fino a domenica 13 dicembre disponibili anche i menù gourmet a domicilio di Barbara Settembri, chef dell’Accademia di Tipicità.