Centro Pagina - cronaca e attualità

Attualità

Spray urticante in discoteca

In tre finiscono in ospedale durante un concerto nel locale Mamamia

(da pagina Facebook Mamamia)

S£NIGALLIA – Spray urticante durante il concerto di Sfera Ebbasta e in tre finiscono in ospedale. Evacuato in parte il Mamamia. Era circa mezzanotte quando i giovani in fondo alla sala hanno avvertito una strana sensazione: bruciore agli occhi, gola secca e pizzicore al naso, mentre l’aria si faceva sempre più irrespirabile. Sul palco il rapper cantava “Bang Bang”: «Sta succedendo qualcosa, ma da qui non si capisce niente», le sue parole al termine della canzone. Con tempestività lo staff del locale ha aperto le porte consentendo di uscire a quanti si trovavano in fondo alla sala. I fan del rapper sotto il palco non si sono accorti di nulla e il concerto è proseguito regolarmente. Tre i ragazzi di Montemarciano che sono ricorsi alle cure dei medici presenti con un’ambulanza della Croce Verde fuori dal locale. Un servizio garantito dai titolari del Mamamia durante ogni serata. Tutti e tre sono stati portati al pronto soccorso in codice verde e dimessi poco dopo. Gli altri sono rientrati a seguire il concerto dopo avere preso un po’ di aria. Quello dello spray urticante in discoteca è una “moda” che si sta diffondendo in tutta Italia. Non è la prima volta che ad un concerto di Sfera Ebbasta accade un episodio del genere.