Centro Pagina - cronaca e attualità

Attualità

Spiagge cittadine sistemate: pronte ad accogliere i bagnanti

Da oggi riapre anche la passeggiata fino alla Lanterna Rossa al Porto Antico. Bisogna ovviamente attenersi alle disposizioni riguardanti il distanziamento

Acqua torbida a Portonovo dopo il ripascimento (Foto: Daniele Berardinelli)
Portonovo

ANCONA- Dopo qualche battuta d’arresto a causa del maltempo, le spiagge doriche sono finalmente state sistemate e da oggi (sabato 13 giugno), anconetani e turisti potranno godersi al meglio i lidi cittadini. A Collemarino sono stati riaperti i due ascensori del ponte di legno e lato spiaggia, è fruibile, anche dalle persone con disabilità, il percorso pedonale protetto che porta sino alla spiaggia libera di Palombina e a quella dei concessionari. A Torrette invece, sono in via di completamento i lavori di pulizia dell’arenile e di realizzazione del percorso protetto per la spiaggia, in modo da renderla fruibile a tutti. Le quattro docce sono già state montate. A Collemarino è in corso l’intervento di sistemazione dei segna ombrelloni e teli nella spiaggia libera, poi sarà la volta dei tratti di arenile liberi di Torrette e del Passetto.

A Palombina sono tre i sottopassi aperti per raggiungere la spiaggia: all’altezza dello stabilimento Cori solo per accedere alla spiaggia, all’altezza degli stabilimenti Albina e Piazzale Romita solo per uscire. Aperti entrambi i sovrappassi: all’altezza dello stabilimento Romano dove è funzionante anche l’ascensore e il sovrappasso in legno presso nei pressi del centro commerciale “Il ponte”. Al Passetto è stato completato il livellamento della ghiaia nella spiaggia, sono state montate le passerelle e installate le docce. Sono stati sistemati i muretti abbattuti dalle mareggiate e quindi ripristinato il camminamento in sicurezza verso le grotte. L’ascensore è aperto, tutti i giorni compresi i festivi, dalle ore 8:00 alle ore 20:00.

«Nonostante le condizioni meteo non ottimali e grazie all’impegno di tutta la squadra, il cronoprogramma delle opere che avevamo predisposto la scorsa settimana è stato completato nei tempi previsti- afferma l’assessore alle manutenzioni, spiagge e Protezione Civile, Stefano Foresi-.  Le spiagge sono pronte per essere fruite al meglio, ma raccomando sempre di seguire le misure di prevenzione previste dalle linee guida governative contro la diffusione del Covid 19».

Tutte le spiagge sono accessibili liberamente ma seguendo le indicazioni previste per il distanziamento: 3 metri e mezzo da ombrellone a ombrellone, 2 metri da telo a telo e 1 metro tra persone (anche in acqua), divieto di accesso per coloro che hanno una temperatura corporea maggiore a 37,5°, sintomi influenzali e divieto di accesso alle spiagge libere dalle 21,00 alle 6,00.

A Portonovo, per tutto il mese di giugno la navetta è gratuita il sabato e la domenica, mentre dal mese di luglio è attiva tutti i gironi. La salita sulla navetta sarà contingentata per garantire il distanziamento. Per quanto riguarda il parcheggio a Monte, si paga dalle 8 alle 18. In bassa stagione (dal 1 maggio al 30 giugno e dal 1 al 30 settembre) la tariffa giornaliera è di 3 euro, oraria 0,50 euro. Per i camper 5 euro. In alta stagione (dal 1 luglio al 31 agosto) la tariffa giornaliera è di 5 euro, quella oraria è di 0,80 euro. Per i camper 8 euro.

Per prenotare nei weekend stalli ombrellone e posti telo mare nelle spiagge libere di Portonovo e Mezzavalle è attiva l’app “iBeach”. Per garantire la rotazione e dare la possibilità al maggior numero di utenti di accedere ai litorali, si può prenotare nella stessa spiaggia solo di volta in volta e non oltre i 15 giorni successivi. Per coloro che non hanno la possibilità di accedere all’applicazione “iBeach” è possibile prenotare chiamando i numeri 071- 222.2931-2833-2457 – 2378.

La Lanterna Rossa al Porto Antico

Da oggi, al Porto Antico, è possibile tornare a passeggiare fino alla Lanterna Rossa. La fruizione del camminamento completa la riapertura del percorso in uno dei luoghi più amati dagli anconetani, già disponibile fino alla Torre piloti dal 7 maggio dopo l’emergenza sanitaria per il Coronavirus. Dunque, un nuovo passaggio simbolico verso la normalità, ovviamente sempre nel rispetto delle indicazioni di prevenzione del Covid-19 e del necessario distanziamento sociale.