Centro Pagina - cronaca e attualità

Attualità

Spaccio in strada, la Polizia li blocca subito: un arresto, una denuncia e una segnalazione

Un 34enne ascolano è finito nei guai perché sorpreso a cedere droga a un noto assuntore. Per nascondere lo stupefacente usava i contenitori gialli dell'Ovetto Kinder

ASCOLI PICENO – Un 34enne ascolano è stato arrestato nella notte dalla Squadra Mobile perché sorpreso nello spaccio droga. L’episodio è avvenuto in via Napoli nei pressi di un bar, dove lo spacciatore è stato notato distintamente consegnare due involucri contenenti cocaina a un noto tossicodipendente.

Immediato l’arresto del 34enne: oltre alle due dosi appena cedute, aveva con sé celato negli slip un contenitore di plastica tipo Ovetto Kinder con all’interno tre altre dosi di cocaina, di mezzo grammo ciascuna, pronte per lo spaccio. Gli agenti della sezione antidroga ascolana hanno inoltre provveduto a perquisire l’abitazione del giovane, trovando altre 8 dosi nascoste all’interno di analoghi contenitori di plastica gialla, oltre a tutto il materiale utile al confezionamento delle dosi di droga.

In attesa dell’udienza per direttissima, il 34enne di Ascoli Piceno è stato sottoposto agli arresti domiciliari. Stamattina è stato convalidato l’arresto ed è stato disposto l’obbligo di dimora nel comune. Segnalato in Prefettura l’altro coinvolto, già noto alle forze dell’ordine.

Nella stessa serata, inoltre, un 40enne – visto aggirarsi con fare sospetto in zona San Marcello – è stato sottoposto a controllo: era in possesso di una dose di cocaina, confezionata come quelle in possesso dell’uomo bloccato poco prima in via Napoli in fase di spaccio; per questo è stato denunciato in base al Testo Unico in materia di stupefacenti.