Centro Pagina - cronaca e attualità

Attualità

Settimana d’azione contro il razzismo

Dal 21 al 26 marzo al via una serie di iniziative al quartiere San Giuseppe nel nome dell'inclusione e dell'accettazione dell'altro. Gli appuntamenti rientrano nell'ambito del progetto Chromaesis

JESI – Settimana contro il razzismo, con eventi ed iniziative nel quartiere San Giuseppe. Ma cosa può fare l’arte per creare coesione in un contesto pieno di diversità?

L’arte può diventare la prima mediatrice di dialogo per un confronto condiviso e partecipato. Favorendo un vero contatto fra differenti persone all’interno della stessa città. Questo il presupposto delle iniziative che partiranno da domani, 21 marzo: Radio Penelope, laboratorio di narrazione collettiva con Lucia Palozzi dalle 10 alle 12 in Pinacoteca, in collaborazione con Tenerezze Urbane, il progetto di innovazione sociale Mani di Fata e la Caritas parrocchiale di San Giuseppe. Laboratorio di narrazione con un gruppo di donne italiane e straniere per tessere insieme una riflessione sui concetti di comunità, identità e integrazione.

Il laboratorio proseguirà con incontri periodici da marzo a giugno. Attività riservata ad un pubblico femminile, prenotazione al 328-0129522, max 15 posti. Mercoledì 22 marzo letture condivise a Palazzo Santoni, dalle 17 alle 18, per bambini dai 3 ai sei anni accompagnati dai genitori. Alle 21.15 in via San Giuseppe “Rito purificatorio San Giuseppe” di Alessandro Tesei in collaborazione con la Pro Loco: la percezione salvifica del rituale è spesso legata ad atti di gruppo, durante i quali si esorcizza il male e si riporta l’equilibrio. Tutti i partecipanti saranno parte attiva del rituale creato per la comunità di San Giuseppe. Ingresso libero.

Giovedì 23 marzo, dalle 17 alle 18 nella sezione ragazzi della Biblioteca Planettiana, Letture condivise sulla diversità e l’interculturalità a cura di Nati per Leggere per bambini dai 6 ai 12 anni. Venerdì 24 marzo Storia di Ena sbarca al Moriconi alle 21.30. Tratto dal romanzo “Nel mare ci sono i coccodrilli”, è una produzione dell’Atgtp di e con Lucia Palozzi per la regia di Gianfrancesco Mattioni. Al termine dello spettacolo avrà luogo la presentazione “Radio Penelope e Mani di fata: cucire relazioni, tessere il futuro”. Lucia Palozzi e Caterina Solustri presenteranno i progetti e la collaborazione per Chromaesis. Ingresso libero.

Sabato 25 marzo appuntamento alla sezione ragazzi della Biblioteca Planettiana, via San Giuseppe, con “Crea Peppe: il supereroe del quartiere” a cura della scuola Comics. I partecipanti realizzeranno graficamente il loro supereroe con la guida di insegnanti specializzati. Alle 19 invece, al Bar Gentile, Fabrizio Carotti, per Wishot, incontra la comunità per l’ideazione di una cartolina del quartiere San Giuseppe. Ultimo appuntamento domenica 26, ore 17.45, nel piazzale della chiesa di San Giuseppe, con “Vocabolario di Comunità”, laboratorio relazionale a tappe di Sabrina Maggiori in collaborazione con Radio Penelope e Lucia Palozzi per l’Atgtp, insieme a Collettivo Pensiero Manifesto, Caritas parrocchiale di San Giuseppe. Progetto di relazione e di ascolto tra differenti culture a partire dalle lingue madri, ciascuno dei partecipanti comporrà un suo personale Vocabolario di Comunità (Libera partecipazione, prenotazione consigliata al 389.6577822 max 15 posti). Per tutta la durata della manifestazione Perla Sardella e Agrisound organizzano un laboratorio video “Raccontami una storia” dalle 14 alle 20 nell’ex negozio Vernici e Parati Sardella via Garibaldi 100. All’interno dell’ex negozio chiunque vorrà, potrà entrare e farsi intervistare, per parlare, magari sfogarsi, o raccontare qualcosa che si ha a cuore.