Servizio Civile, poche domande per il progetto dell’Area Vasta 2

L'Area Vasta invita i giovani tra i 18 e i 29 anni non compiuti, ad inoltrare la domanda entro il 28 settembre per il progetto “Una mano che accoglie”

giovani

JESI – Scadrà il prossimo 28 settembre il termine di presentazione delle domande per il Servizio Civile, per il quale sono pervenute poche domande, soprattutto nelle zone di Jesi e Ancona dell’Area Vasta 2.

L’Area Vasta ricorda che il progetto “Una mano che accoglie”,
interessa le strutture sanitarie delle sedi di Senigallia, Corinaldo, Jesi, Fabriano, Ancona, Castelfidardo, per un totale di 20 volontari. Il servizio civile è rivolto ai giovani di età compresa tra i 18 e i 29 anni, non compiuti, che dovranno inoltrare la domanda entro il 28 settembre, alle 18, per posta (a mezzo raccomandata A/R) al referente servizio civile AV2 presso la Direzione Medica Ospedaliera di Senigallia, via Pec a areavasta2.asur@emarche.it, a mano all’ufficio protocollo situato all’ospedale di Senigallia.

«L’obiettivo del progetto – fa sapere l’Area Vasta – consiste nel diffondere la cultura della salute e sostenere le categorie più fragili, tramite attività di accoglienza ed assistenza. I volontari in Servizio Civile saranno di supporto a tutta l’utenza, in particolare alle persone che necessitano di maggiore aiuto. L’esperienza del servizio civile può essere scelta anche da studenti o lavoratori, purché il loro impegno sia compatibile con l’orario di servizio del progetto».

Per scaricare il modello di domanda ed avere ulteriori informazioni sull’ammissione alle selezioni, sui requisiti di partecipazione e sul contenuto del progetto è possibile visitare uno dei siti dell’AV2: www.asurzona4.marche.it, www.asurzona5.marche.it, www.asurzona6.marche.it, www.asurzona7.marche.it dove sono riportati anche i recapiti telefonici delle singole sedi e il sito della Regione Marche: www.serviziocivile.marche.it.