Centro Pagina - cronaca e attualità

Attualità

Anziani, la Fondazione S.Maria Goretti di Corinaldo finalmente a pieno regime

Bilancio solido nella gestione per i 77 posti nella casa di riposo e nella residenza protetta, ma serve una soluzione per Villa Cesarini Duranti dopo l'asta deserta

La residenza protetta per anziani della fondazione Santa Maria Goretti di Corinaldo
La residenza protetta per anziani della fondazione Santa Maria Goretti di Corinaldo

CORINALDO – Viaggia finalmente a pieno regime la Fondazione S.Maria Goretti, l’ente di Corinaldo per l’assistenza agli anziani. Dopo gli interventi negli anni precedenti per l’ampliamento della struttura in viale degli Eroi 17, infatti, la fondazione può disporre ora di tutti i 77 posti letto per gli anziani ospiti.

Per illustrare la situazione dell’ente, si è tenuto lo scorso mercoledì 30 maggio un incontro in sala consiliare. Alla presenza della giunta, dei consiglieri comunali e di alcuni cittadini è intervenuto il presidente della Fondazione S.Maria Goretti, Federico Piersanti, spiegando in dettaglio quali servizi alla persona offre la struttura che deriva dalla privatizzazione dell’ex IPAB (Istituti Riuniti di Beneficenza) di Corinaldo.

«L’ente gestisce la residenza per anziani “Santa Maria Goretti” – spiega Piersanti – costituita da una casa di riposo per anziani autosufficienti di 17 posti e una residenza protetta per i non autosufficienti, 60 persone. Durante l’incontro abbiamo parlato dell’andamento dell’ente, finalmente a pieno regime dopo l’ampliamento degli anni scorsi, dei servizi offerti e delle progettualità future».

La residenza per anziani della Fondazione S.Maria Goretti di Corinaldo
La residenza per anziani della Fondazione S.Maria Goretti di Corinaldo

Mentre la casa di riposo della Fondazione S.Maria Goretti è una struttura residenziale che accoglie anziani autosufficienti o parzialmente tali che preferiscono vivere e usufruire di servizi di tipo comunitario e collettivi, la residenza protetta è invece una struttura socio-sanitaria per anziani non autosufficienti, spesso con patologie non curabili a domicilio o che richiedono assistenza specializzata h24.

I servizi in entrambe le strutture sono appaltati alla cooperativa di Udine “Euro & Promos Social Health Care”, ma la Fondazione S.Maria Goretti è proprietaria anche dello stabile della comunità educativa per minori in affidamento temporaneo di Corinaldo gestita dalla cooperativa sociale Agorà – San Carlo Borromeo. Tra i beni che compongono il patrimonio della fondazione S.M.G., oltre ad alcuni terreni, c’è anche la famosa e antica Villa Cesarini Duranti che sorge in via del Montale, recentemente messa in vendita al prezzo base di 1 milione e 125 mila euro con lo scopo di recupero e valorizzazione, tramite un’asta pubblica andata però deserta lo scorso 16 maggio.

Federico Piersanti
Federico Piersanti

Patrimonio che fa dormire sonni tranquilli al consiglio di amministrazione della Fondazione S.Maria Goretti (oltre al presidente Piersanti ne fanno parte anche Monica Discepoli (vicepresidente), Serena Melchiorre, Morena Maori, Cristina Frulla (consiglieri) e il segretario Massimo Battistini. «Certo – conclude il presidente della Fondazione S.Maria Goretti – abbiamo ora maggiori uscite ma anche maggiori entrate per continuare a garantire tutti i servizi finora offerti. Possiamo contare su un bilancio solido che ci permette di guardare con fiducia al futuro. Come primo punto, vogliamo cercare di trovare una soluzione per villa Cesarini Duranti (dovrà essere da bando garantita la fruizione pubblica di parte dell’enorme parco corinaldese, Nda), mentre per la struttura per anziani dobbiamo continuare a investire per migliorare sempre di più i nostri servizi».

Info: www.casariposocorinaldo.itirbcorinaldo@tiscali.it.