Centro Pagina - cronaca e attualità

Attualità

Serravalle, rolex rubato con la tecnica dell’abbraccio: nei guai giovane coppia

La donna è stata rintracciata in una struttura ricettiva di Bologna mentre l'uomo è stato fermato all'interno di un centro commerciale di Chieti. Lei è in carcere lui ha l'obbligo di dimora

Carabinieri
Carabinieri

I carabinieri della Compagnia di Camerino, coordinati dal capitano Roberto Nicola Cara, sono entrati in azione nel tardo pomeriggio di ieri insieme ai colleghi di Borgo Panigale di Bologna e a quelli di Chieti. In manette sono finiti due cittadini rumeni.

I militari hanno dato esecuzione a due provvedimenti di custodia cautelare emessi dal gip del Tribunale di Macerata su richiesta della locale Procura della Repubblica. A seguito di numerose indagini infatti i carabinieri di Camerino hanno acquisito elementi validi nei confronti dei due indagati colpevoli di aver messo a segno un furto ai danni di un 70enne. La vittima infatti, residente a Serravalle Del Chienti, lo scorso agosto era stato derubato del suo orologio Rolex.

Nello specifico durante il colpo messo a segno dalla coppia, che utilizzava sempre lo stesso modus operandi, l’uomo faceva da palo all’interno di una vettura con targhe sempre diverse che venivano rimosse per eludere i controlli delle forze di polizia mentre la scaltra mano della donna, dopo aver avvicinato la vittima con scuse banali, con la tecnica dell’abbraccio metteva a segno il colpo.

Ieri i due, un uomo di 27 anni e un donna di 29, sono stati intercettati dopo varie attività di osservazione e pedinamento grazie all’attività dei carabinieri delle tre compagnie. L’uomo, sottoposto all’obbligo di dimora con presentazione alla Polizia Giudiziaria, è stato rintracciato in un centro commerciale di Chieti mentre la donna, che si trova in carcere, è stata fermata dai carabinieri in una struttura ricettiva di Bologna.