Sequestrata la merce di due venditori abusivi

Due giovani ambulanti bengalesi sono stati sorpresi dai carabinieri a vendere merce in spiaggia senza autorizzazione. Elevate sanzioni per quasi 10mila euro. Il valore della merce sequestrata dai militari a Senigallia ammonta a 500 euro

vu cumprà

SENIGALLIA- Dopo il blitz effettuato dagli uomini del Commissariato, anche i carabinieri hanno messo a segno un’operazione finalizzata al contrasto della vendita abusiva sull’arenile. I militari hanno controllato due uomini: S. A. 18 enne del Bangladesh e M. R., suo connazionale 23enne sopresi a vendere sulle aree demaniali senza le necessarie autorizzazioni. Dai successivi accertamenti è emerso che M.R. era destinatario di un “diniego di status di protezione internazionale” con contestuale ritiro del permesso di soggiorno. Il bengalese è stato accompagnato nella questura di Ancona dove gli è stato notificato il decreto di espulsione. Nei confronti dei due sono state elevate sanzioni per 10 mila euro, per violazione alle norme sul commercio. Il totale della merce sequestrata ammonta a 500 euro.