Centro Pagina - cronaca e attualità

Attualità

Senigallia, demolita Villa Baviera

L'area della Penna è al centro della riqualificazione urbana che da anni attendeva di vedere la luce. Al posto dei vecchi edifici un nuovo complesso edilizio che darà lustro a uno degli ingressi verso il centro storico

Demolita Villa Baviera a Senigallia
Demolita Villa Baviera a Senigallia

SENIGALLIA – È in fase di ultimazione il primo stralcio di interventi nella zona di viale Leopardi, a pochi metri dal centro storico. E con i lavori partiti a inizio maggio un celebre edificio è ormai stato demolito. Si tratta della storica Villa Baviera, di fronte agli uffici comunali ma da tempo in abbandono e forte stato di degrado.

L’intervento fa parte della progettazione che doveva partire anni fa per riqualificare la zona della Penna, una delle aree di transito verso il centro storico di Senigallia. Dopo anni di degrado, l’edificio era divenuto il rifugio di molti senzatetto e stranieri clandestini: numerose sono state negli anni le segnalazioni alle forze dell’ordine, anche per episodi di spaccio e microcriminalità.

Quindi un brutto biglietto da visita per quanti si avvicinavano dal mare o da sud verso il centro storico; a questa situazione vogliono porre rimedio i lavori dell’area che puntano non solo alla riqualificazione dell’area ma anche al miglioramento della viabilità con una rotatoria che andrà a sostituire l’attuale incrocio con viale IV Novembre dove insiste un impianto semaforico.

Lo storico edificio Villa Baviera a Senigallia
Lo storico edificio Villa Baviera a Senigallia

Per consentire i lavori di demolizione degli edifici dell’ex comparto edilizio Villa Baviera, il Comune di Senigallia ha emanato un’ordinanza contenente alcune modifiche alla viabilità su viale Leopardi.
Fino al 27 maggio sarà istituito il divieto di transito e di sosta permanente sul parcheggio a uso pubblico ubicato in viale Leopardi denominato “Villa Baviera”. Inoltre, sarà istituito il divieto di sosta permanente anche su viale Leopardi (lato sinistro della direzione di marcia ammessa), nel tratto compreso tra i numeri civici 15 e 19, riservando l’area a zona di sicurezza recintata. Infine, sarà istituito il divieto di transito pedonale sul marciapiede di viale Leopardi (lato sud), per tutto il tratto prospiciente il cantiere, con obbligo di utilizzo del marciapiede opposto raggiungibile tramite l’attraversamento stradale ubicato all’altezza del numero civico 6 e i sottopassi pedonali posti all’incrocio della “Penna”.