Centro Pagina - cronaca e attualità

Attualità

Sarnano, i carabinieri lasciano i moduli abitativi post-sisma: aperta la nuova sede

Dopo il trasloco la Stazione è operativa negli uffici di viale della Rimembranza 44, nella struttura condivisa con i carabinieri Forestali

SARNANO – Da questa mattina i militari della Stazione carabinieri di Sarnano (Mc) saranno negli uffici di viale della Rimembranza, 44. Ieri è stato completato il trasloco della Stazione dai Moduli abitativi provvisori (MAP) costruiti a seguito del terremoto del 2016 e posti nel parcheggio Bozzoni agli uffici di viale della Rimembranza, 44, nella struttura condivisa con i carabinieri Forestali. I militari condivideranno la sede di servizio fino alla ricostruzione della vecchia caserma di via Santa Rita, andata distrutta con il terremoto e che sarà ricostruita entro il 2022.

Il maresciallo con i sindaci di Sarnano e Gualdo

Questa mattina alle 11 la Stazione ha aperto al pubblico alle 11 e per l’occasione (essendo la prima caserma delle Marche ad aver lasciato i Map per tornare ad una forma di “normalità”), i sindaci di Sarnano, Luca Piergentili, e di Gualdo, Giovanni Zavaglini, – giurisdizione della Stazione – hanno voluto essere presenti al momento, da loro stessi definito “storico”. Insieme al comandante della Stazione, i due primi cittadini hanno simbolicamente scoperto la targa riportante la scritta della Stazione carabinieri. Il presidio dell’Arma territoriale e Forestale è oggi unito in un’unica struttura, nell’attesa che venga abbattuta e ricostruita la vecchia sede. Al Comune di Sarnano sono andati i ringraziamenti del comandante della Compagnia di Tolentino, il capitano Giacomo De Carlini, a nome dell’Arma dei carabinieri.