Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Contro la violenza di genere

Un camper sarà in piazza Roma, domani, dalle 14 alle 20: il progetto della Polizia di Stato "Questo non è amore", vuol dare sostegno e consigli alle donne che ne hanno bisogno

Nella foto: Isp. Roberta Taccardo, V.Q.A. Cinzia Nicolini, Dirigente delle Volanti, V.Q.A: Carlo Pinto, Squadra Mobile

ANCONA- San Valentino contro i maltrattamenti sulle donne. La giornata degli innamorati diventa occasione per sensibilizzare l’opinione pubblica sui temi della violenza di genere con il progetto della Polizia di Stato “Questo non è amore”. Martedì 14 febbraio, dalle 14 alle 20, un camper sarà presente in piazza Roma per dare sostegno, consigli, aiuto alle donne che ne hanno bisogno. A bordo ci saranno operatori altamente specializzati della Divisione Anticrimine, della Squadra Mobile, dell’Ufficio Denunce e del personale sanitario.

Locandina “Questo non è amore”

«Sui camper ci saranno soprattutto poliziotti donne, professionalmente specializzate in tale tipologia di interventi, oltre a rappresentanti di associazioni che sosterranno le vittime in un momento particolarmente complicato. Questo nell’ottica di una polizia vicina a tutti i cittadini, soprattutto a quelli più deboli e che hanno bisogno di aiuto… Una polizia attenta non solo ai temi della repressione ma fortemente sensibile ai temi della prevenzione» ha spiegato la D.ssa Nicolini. Inoltre, saranno distribuiti dei volantini del progetto con semplici ed immediati consigli in varie lingue (oltre all’italiano, inglese, spagnolo, francese, arabo, albanese, rumeno, ucraino, macedone). Il progetto ha come finalità la creazione di un contatto diretto tra le donne e un team di operatori specializzati pronti a raccogliere le testimonianze dirette di chi, spesso, ha paura a denunciare o a varcare la soglia di un ufficio di Polizia.

Per chi si trova nella condizione di voler denunciare comportamenti violenti può sempre, in qualsiasi momento del giorno o della notte, rivolgersi all’Ufficio Denunce della Questura di Ancona. La campagna di prevenzione “Questo non è amore” voluta dal Ministero si svolge in tutta Italia.