Centro Pagina - cronaca e attualità

Attualità

San Benedetto, partono i lavori per il completamento del lungomare

Aperto il cantiere per la riqualificazione del tratto nord di 1500 metri. Opere da realizzare in due tempi, da qui al 2021. Importo: 4 milioni di euro

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Partono i lavori per la riqualificazione del lungomare di San Benedetto del Tronto. Interessano un tratto di 1,5 chilometri complessivi, nella zona nord del litorale costiero. Il lungomare della città picena ha una lunghezza complessiva di 4 chilometri, due terzi dei quali erano già stati ammodernati negli anni scorsi. Con il nuovo intervento, che inizierà dall’area della chalet «Stella Marina» per andare verso sud, in direzione di Porto d’Ascoli, si completerà l’opera. A realizzarla sarà una ditta di Potenza, che ha vinto il bando da 4 milioni promosso dal Comune sambenedettese.

I lavori saranno effettuati in due tempi. Il primo si svilupperà durante il periodo invernale per un tratto di 750 metri, da completare entro il mese di maggio del 2021. Il secondo, della stessa lunghezza a partire dal settembre dell’anno prossimo.

«Il lungomare è il fiore all’occhiello di una città balneare e turistica come la nostra – ricorda l’assessore ai lavori pubblici Pierluigi Tassotti – e non potevano concludere il programma già avviato nel passato. I nuovi lavori prevedono la rifacimento della pista ciclabile, della pavimentazione, delle balaustre e del verde di tutta la zona interessata. Contiamo di far terminare questo primo stralcio – aggiunge l’assessore – in tempo per la prossima stagione estiva, prima del mese di luglio».

Naturalmente le opere comporteranno qualche disagio per la cittadinanza, in relazione soprattutto alla limitazione della viabilità del tratto in questione. Il Comune ha previsto la chiusura della corsia est del lungomare nella zona del cantiere, e il transito alternato in quella ovest. Ma si tratta di provvedimenti che dovrebbero avere un impatto meno significativo di quanto preventivato nei mesi scorsi, anche per le restrizioni al traffico e agli spostamenti da fuori città ( vicino Abruzzo in particolare) in vigore a causa del contrasto alla diffusione del covid.

Tutti si augurano a San Benedetto, a cominciare dalla stessa amministrazione comunale guidata dal 2016 da Pasqualino Piunti (Forza Italia) – in scadenza di mandato -, che la prossima stagione balneare sia meno problematica di quella del 2020, che ha visto una ripresa delle attività economiche e turistiche solo parzialmente nei mesi di luglio e agosto. Se nel 2021 le criticità maggiori e dipendenti dai rischi sanitari saranno superate, anche il nuovo lungomare finalmente completato e rinnovato potrà fare la sua parte per attrarre visitatori da tutta Italia.