Rubano profilattici e biancheria, arrestate

SENIGALLIA – Sorprese a rubare profilattici e biancheria intima all’ipermercato, arrestate due diciottenni originarie di Congo e Costa d’Avorio. Nella refurtiva, anche alcuni cavi usb. Alla cassa hanno pagato un conto di 10 euro, ma all’uscita, sono state bloccate dai vigilantes del centro commerciale “Il Molino”. A provare il reato, i filmati delle telecamere di videosorveglianza. Nelle tasche e sotto i maglioni avevano occultato merce per 95 e 225 euro. I carabinieri hanno constatato che su ogni confezioni di prodotto era stata staccata la targhetta adesiva del codice a barre per evitare che la merce attivasse il dispositivo acustico antitaccheggio presente all’uscita delle casse. Sottoposte al regime di arresti domiciliari nelle rispettive abitazioni di Serra de’ Conti e Montecarotto, dovranno rispondere dinnanzi al Tribunale di Ancona dell’accusa di furto aggravato.