Rof, il sovrintendente Palacio: «Grande edizione, ma si riducono sponsor»

Presentata la 40esima del Rossini Opera Festival. Non vengono nascoste le difficoltà: «I contributi si riducono, non possiamo fare passi più lunghi della gamba»

PESARO – Quarantesima edizione del Rossini Opera Festival. Il Sovrintendente del Rof Ernesto Palacio presenta «una grande edizione», quella dall’11 al 23 agosto. Ma parla anche di alcune difficoltà.

L’anno scorso fu record, il botteghino ha fatto registrare 18.300 presenze ed un incasso di 1.392.000 euro, i dati più alti della storia del Festival. La percentuale di stranieri si è attestata al 67%, con ben 45 nazioni presenti e novità quali Bahrein, Guadalupa e Macedonia. Ai primi posti Francia, Germania, Regno Unito, Giappone, Stati Uniti, Austria, Svizzera, Belgio, Spagna e Russia.

Palacio è consapevole: «Fu l’edizione del 150° anniversario di Rossini, aveva un traino particolare e il Barbiere di Siviglia come elemento di spinta ulteriore. Quest’anno siamo in linea con gli anni scorsi. Il botteghino è importantissimo però noi dobbiamo puntare alla qualità, far riscoprire Rossini nei titoli che si possono ascoltare solo a Pesaro. Forse c’è un maggior costo, infatti vediamo che diversi enti che concedono contributi si riducono invece che aumentare, questo è un problema per andare avanti con questa linea. Vedremo cosa succederà nei prossimi anni. Bisogna fare i conti, non si possono fare i passi più lunghi della gamba». Un cenno al pubblico. «Abbiamo tantissimi stranieri da tutto il mondo, gli italiani scelgono di fare vacanze da altre parti. Sarà una grande edizione, sarà una carrellata su Rossini ben proposta».

Ernesto Palacio, sovrintendente Rof

L’attesa è tanta e c’era chi ha passato la notte in bianco per avere i biglietti.

Due le nuove produzioni, Semiramide (11, 14, 17 e 20 agosto alle 19 alla Vitrifrigo Arena), coprodotta con l’Opera Royal de Wallonie di Liegi, diretta da Michele Mariotti e messa in scena da Graham Vick e L’Equivoco stravagante (13, 16, 19 e 22 agosto alle 20 alla Vitrifrigo Arena) diretto da Carlo Rizzi e ideato da Moshe Leiser e Patrice Caurier. In cartellone anche la ripresa del rarissimo Demetrio e Polibio (12, 15, 18 e 23 agosto alle 20 al Teatro Rossini) nell’allestimento di Davide Livermore, diretto da Paolo Arrivabeni. Semiramide sarà trasmessa su Rai 5 con l’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai.

Completeranno il programma Il viaggio a Reims (18 e 20 agosto alle 11 al Rossini), il Gala Rof XL il 21 agosto alle 20,30 alla Vitrifrigo Arena.