Centro Pagina - cronaca e attualità

Attualità

Riaperture post-lockdown: a Castelfidardo inaugura l’area camper, Osimo prepara i campetti

Avviata l'area camper “La fisarmonica”, destinata ad accogliere una forma di turismo alternativa on the road in grande crescita. Riaprono il 17 agosto invece i campetti per far allenare i ragazzi

L'area camper di Castelfidardo
L'area camper di Castelfidardo

CASTELFIDARDO E OSIMO – Era stato tutto rimandato a tempi migliori, a quando l’emergenza sanitaria avrebbe imposto misure di contenimento minori. Il turismo e lo sport ne hanno risentito ma in queste ore qualcosa si è mosso. A Castelfidardo è stata inaugurata l’area camper “La fisarmonica” in via delle Sgogge, destinata ad accogliere una forma di turismo alternativa “on the road” ma di tendenza e in grande crescita. Dotata di servizi, allaccio acqua ed energia elettrica, scarico liquami, area relax e di un piccolo orto botanico, la piazzola di sosta può ospitare fino a nove posti prenotabili da sabato 8 agosto sul sito della Pro loco Castelfidardo cui è affidata la gestione.

«Un modo di viaggiare sempre più apprezzato, una struttura che contribuisce ad aumentare l’offerta turistica a Castelfidardo fornendo tutti i servizi essenziali, con tanto di zona barbecue che verrà allestita a breve per favorire la convivialità degli ospiti», ha detto il sindaco Roberto Ascani.
La fruizione è gratuita per i residenti per le sole operazioni di carico-scarico, mentre per i camperisti la tariffa sino alla fine dell’anno è pari a 5 euro a giornata.
«Siamo riusciti a riqualificare un’area che da anni era in stato di semi-abbandono, collocata in una zona strategica rispetto alle principali attrattive della città, alle arterie di comunicazione e nei pressi di una moltitudine di servizi commerciali», aggiunge l’assessore Ruben Cittadini.

Riaprono il 17 agosto invece i campetti di Osimo per far allenare i ragazzi dopo il lungo periodo di chiusura.
Il Comune ha deciso che in quelli della Sacra Famiglia, di via Tonnini, della Misericordia, all’Aspio-Santo Stefano, a Osimo Stazione e all’ex Violini, gli accessi saranno regolati dal lunedì al sabato dalle 9 alle 20 su richiesta di appuntamento da parte di chi li utilizza per evitare assembramenti e ridurre il rischio di diffusione dal Covid.
La sanificazione sarà fatta ogni volta a cura e spese del gestore Osimo servizi.