Centro Pagina - cronaca e attualità

Attualità

Regione e Proloco di Pesaro unite per la promozione turistica

Firmato il protocollo di intesa, gli eventi entreranno nel circuito regionale. Le Unpli provinciali potranno partecipare alle fiere

PESARO – Sono giorni caldi in tema di turismo. Il recente dato diffuso dalla Cgia in termini di presenze turistiche vede la provincia di Pesaro perdere 14,6 punti percentuali. Eppure è un comparto su cui Regione e comuni credono e investono.

L’Unione delle proloco provinciali di Pesaro ha firmato un protocollo di intesa con la Regione per il sostegno reciproco in iniziative e promozione.
«È il primo protocollo a livello regionale, speriamo anche le altre province possano aderire – ha detto il Governatore Luca Ceriscioli – le attività delle proloco sono elemento di promozione e le loro iniziative sono importanti per le Marche. Una regione di piccoli centri per cui sanciamo la collaborazione con l’ottica di migliorare i servizi e le offerte».
Il vicepresidente del Consiglio Regionale Renato Claudio Minardi ha rilevato che «il protocollo darà visibilità a un progetto che sta già dando risultati. Eventi come il Natale che non ti aspetti, un evento da 260 mila presenze, avrà un’accelerazione grazie alla promozione regionale. Ora anche la Regione avrà nelle proloco un braccio operativo, ci saranno opportunità per le Marche. Speriamo che possano aderire anche le altre province».

Il presidente dell’Unpli Pesaro Damiano Bartocetti parla di «un grande risultato per le 220 proloco marchigiane e tutta la rete di volontari. Ora abbiamo la possibilità di andare alle fiere nazionali e internazionali per poter promuovere le nostre iniziative. Un passo avanti importante per il turismo. Saremo anche negli uffici turistici per far conoscere i nostri eventi. Ci saranno anche contributi economici per dare concretezza alla promozione».