Centro Pagina - cronaca e attualità

Attualità

Marche, via libera al protocollo per vaccinazione nei luoghi di lavoro e potenziamento del tracciamento

A darne notizia il governatore Francesco Acquaroli, che aveva anticipato già nei giorni scorsi la volontà di accelerare la campagna vaccinale, aprendo al mondo dell'imprenditoria, dei sindacati e delle associazioni di categoria

Francesco Acquaroli

ANCONA – Via libera dalla Giunta regionale al protocollo per estendere il canale della vaccinazione al mondo dell’imprenditoria e all’incremento del personale dedicato al tracciamento. A darne notizia è il governatore della Regione Marce Francesco Acquaroli che aveva anticipato già nei giorni scorsi la volontà di accelerare la campagna vaccinale, aprendo al mondo dell’imprenditoria, dei sindacati e delle associazioni di categoria.

«Nella seduta di giunta che si è appena conclusa abbiamo approvato due provvedimenti molto importanti – afferma il presidente Acquaroli -. Il primo riguarda l’implementazione di 30 unità del personale che si occupa del tracciamento del Covid-19, anche in considerazione del diffondersi delle nuove varianti sul territorio regionale che richiedono uno sforzo ancora maggiore. Il secondo, come annunciato, è l’approvazione dello schema di protocollo per estendere i canali di vaccinazione sui luoghi di lavoro, coinvolgendo le categorie economiche e sociali e il mondo delle imprese marchigiane. Ora può partire la concertazione con tutti coloro che vorranno aderire».