Centro Pagina - cronaca e attualità

Attualità

Recanati, sotto l’albero i fumetti di Zerocalcare: la biblioteca dà il via al prestito a domicilio

L'assessore alla Cultura Rita Soccio: «Per Natale abbiamo pensato a un'anteprima per i nostri lettori +16 con il prestito a domicilio di 13 volumi del famoso fumettista»

Natale (Foto di Bruno /Germany da Pixabay)

RECANATI – Per Natale i fumetti di Zerocalcare a domicilio per i ragazzi; l’iniziativa del Comune di Recanati. Tredici nuovi libri del fenomeno del fumetto italiano sono infatti disponibili con il prestito a domicilio o ritirabili direttamente alla Biblioteca Bonacci Brunamonti per tutti coloro che vorranno.

Si tratta di una anteprima natalizia della nuova sezione che sarà dedicata al fumetto nella Biblioteca comunale della città leopardiana grazie al contributo di 5 mila euro che l’ente si è aggiudicato dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali per l’acquisto di libri e il sostegno all’editoria libraria.

L’assessore alla Cultura di Recanati Rita Soccio

«Grazie al contributo del Mibact possiamo ampliare l’offerta libraria della nostra biblioteca incentivando la lettura di grandi e piccoli con nuove edizioni e una sezione di fumetti che aprirà nelle prossime settimane – ha commentato l’assessore alla Cultura di Recanati Rita Soccio -. Per Natale abbiamo pensato a un’anteprima per i nostri lettori +16 con il prestito a domicilio di 13 volumi del famoso fumettista Zerocalcare. Nella “Città che legge” il ben-essere della propria comunità passa anche dalla lettura».

Zerocalcare è uno degli artisti più influenti e di successo in Italia e non solo nel panorama fumettistico. Le sue opere, da La Profezia dell’Armadillo a Kobane Calling, sono nelle librerie anche di chi non è abituato propriamente al fumetto, a dimostrazione della sua incredibile trasversalità e immediatezza. Autobiografia e fiction si mescolano nei fumetti di Zerocalcare dove l’esperienza personale dei protagonisti diventa un modo per raccontare sogni, fallimenti e vicissitudini di un’intera generazione.

Il Comune di Recanati, da sempre consapevole del ristoro dell’anima che una buona lettura può dare, ha attivato dal 20 di novembre il servizio gratuito di consegna a domicilio dei libri della biblioteca comunale per tutto il periodo di chiusura al pubblico a causa delle recenti disposizioni governative anti contagio; i cittadini di Recanati potranno ricevere direttamente a casa i libri in prestito della Biblioteca.

Come ricevere il prestito

Si possono richiedere fino a due libri in prestito per la durata di 30 giorni telefonando ai numeri 0719740021 (dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 15:30 alle 18:30 e il sabato mattina dalle 9 alle 12) oppure inviando una mail a biblioteca@comune.recanati.mc.it.

La consegna dei libri a domicilio viene effettuata in busta chiusa, un solo giorno alla settimana, previa prenotazione in accordo con i bibliotecari, oppure i libri scelti potranno essere ritirati anche in biblioteca su appuntamento telefonico.