Centro Pagina - cronaca e attualità

Attualità

Un punto vaccinazione straordinario per i cittadini di Chiaravalle e Monte San Vito

A seguito del sopralluogo tecnico della Asur, il via libera all'organizzazione del servizio, presso il Nuovo Campo Boario di via Gramsci, a Chiaravalle

Il punto vaccinale di Chiaravalle

CHIARAVALLE – Un punto vaccinazione anti Covid-19 straordinario a servizio dei cittadini di Chiaravalle e Monte San Vito: da oggi potrebbe diventare realtà con il via libera della Asur, che a seguito del sopralluogo tecnico effettuato questa mattina, ha autorizzato i due Comuni all’allestimento del punto vaccinale in collaborazione con i Medici di medicina generale.

«A seguito della richiesta già avanzata tempo fa – rende noto il sindaco di Chiaravalle Damiano Costantini – stamane a seguito di sopralluogo, l’Asur ha autorizzato il Comune di Chiaravalle e di Monte San Vito ad attivare un centro vaccinale straordinario Covid-19 presso il Nuovo Campo Boario di Chiaravalle, sito in via Gramsci, con l’ausilio dei medici di medicina generale».

Grande collaborazione verrà fornita come sempre anche dalla Protezione Civile di entrambi i territori: i referenti della Protezione civile si sono già attivati per organizzare l’allestimento del centro vaccinale al fine di renderlo operativo entro il più breve tempo possibile. A dare il proprio contributo allo svolgimento delle operazioni e alla supervisione delle vaccinazioni, saranno presenti anche i militi della Croce Gialla di Chiaravalle con un’ambulanza, a supporto delle operazioni di vaccinazione.

Il punto vaccinale di Chiaravalle e Monte San Vito, così come gli altri hub vaccinali sorti negli altri territori, non andrà a sostituirsi agli altri, ma andrà ad aggiungersi; le modalità di prenotazione saranno rese note presso gli ambulatori dei medici di medicina generale aderenti e tramite i canali ufficiali del Comune nei prossimi giorni.