Centro Pagina - cronaca e attualità

Attualità

La provincia di Pesaro-Urbino punta forte sui tesori nascosti: presentato il nuovo itinerario archeologico

Le 'perle’ dell'Itinerario ideato e curato da Confcommercio sono: Fano, Pesaro, Pergola, Fossombrone, Cagli, Terre Roveresche, Colli al Metauro. Varotti: «Uno degli strumenti con i quali promuoviamo il territorio»

il nuovo itinerario archeologico di Pesaro Urbino
il nuovo itinerario archeologico di Pesaro Urbino

FANO – La provincia pesarese punta forte sui suoi tesori più nascosti ed affascinanti: al riguardo è stata presentata nella giornata del 7 dicembre dalla Confcommercio la nuova pubblicazione sull’itinerario archeologico nella provincia di Pesaro-Urbino.

Confcommercio ha scelto la città di Fano, una delle magnifiche sette facente parte dell’Itinerario, per illustrare la nuova guida ed i tanti ed interessanti progetti futuri. La provincia di Pesaro-Urbino è ricchissima dal punto di vista archeologico e conserva rilevanti testimonianze della storia e cultura materiale dell’uomo dal Paleolitico al Rinascimento passando per l’epoca romana. A ciò va aggiunto un notevole patrimonio paleontologico che fa della provincia e della Regione Marche uno dei territori più importanti da questo punto di vista. Le altre ‘perle’ dell’Itinerario sono: Pesaro, Pergola, Fossombrone, Cagli, Terre Roveresche, Colli al Metauro.

La presentazione organizzata da Confcommercio
La presentazione organizzata da Confcommercio

Insieme al direttore Amerigo Varotti, sono intervenuti l’assessore al turismo del Comune di Fano Etienn Lucarelli, la presidente di Confcommercio Fano Barbara Marcolini, il presidente di Federalberghi Luciano Cecchini, il vice sindaco di Terre Roveresche Claudio Patregnani e l’archeologo Oscar Mei.

«Quello archeologico – ha esordito Varotti – è uno dei cluster dell’Itinerario della Bellezza, il percorso di promozione turistica del nostro meraviglioso territorio, ideato e curato da Confcommercio, che con gli ingressi di Apecchio, Cantiano e San Lorenzo in Campo è arrivato a contare ben 16 Comuni della provincia di Pesaro Urbino. La nuova edizione verrà presentata a febbraio alla Bit di Milano, mentre giovedì a Fano, a Villa Piccinetti, ci sarà la convention con i sindaci e gli assessori regionali per fare il punto della situazione».

presentato il nuovo itinerario archeologico
presentato il nuovo itinerario archeologico

In copertina ancora i Bronzi dorati di Pergola, l’unico gruppo di bronzo dorato giunto dall’età romana ai nostri giorni: «La guida è ampiamente rinnovata, nei testi, con la supervisione del professor Mei che ringrazio, e foto. E’ a tempo perché stiamo già lavorando alla nuova che vedrà protagonisti anche San Lorenzo e Cantiano. La guida è solamente uno degli strumenti con i quali promuoviamo il territorio – prosegue Varotti -. Un’azione che va dalla presenza alle fiere nazionali e internazionali ai social, dagli educational ai press tour, dalla pubblicità sulle riviste specializzate alla videocomunicazione, che abbiamo rafforzato ulteriormente. I risultati anche quest’anno sono stati ottimi. Guardando al 2022 – conclude il direttore – presenteremo l’Itinerario della spiritualità e della fede, la nuova edizione dell’Itinerario delle Rocche, con l’ingresso di Apecchio, per i 600 anni di Federico da Montefeltro, l’itinerario dedicato a Giovanni Santi, padre di Raffaello, e, infine, l’itinerario dedicato alla riviera del San Bartolo e a quella di Fano».

«E’ un percorso che regala emozioni – ha commentato Marcolini – Il grande lavoro che sta facendo Confcommercio è fondamentale sia per i turisti che per chi abita in questo territorio, che spesso non conosce da quante bellezze è circondato».

Sulla stessa lunghezza d’onda il presidente di Federalberghi Luciano Cecchini: «I turisti, abbiamo avuto ampiamente dimostrazione la scorsa estate, apprezzano molto le guide curate da Confcommercio, andate letteralmente a ruba. E c’è grande richiesta in tutta Italia, perché siamo davanti ad un pregevole prodotto che promuove come si deve il territorio».

Si è complimentato con Confcommercio l’assessore di Fano Lucarelli: «Sta svolgendo ormai da tempo una preziosa opera di promozione e noi siamo molto contenti di far parte di questo progetto lungimirante e ben realizzato. Insieme si può fare molto, noi ce la stiamo mettendo tutta. Ringrazio Confcommercio con cui stiamo collaborando proficuamente per lo sviluppo turistico della città e più in generale, insieme anche ad altri attori, del territorio».

Presente anche il vicesindaco di Terre Roveresche Patregnani: «Siamo molto contenti di essere presenti in questa guida e nell’Itinerario della Bellezza. Apprezziamo molto il lavoro che sta portando avanti Confcommercio».