Centro Pagina - cronaca e attualità

Attualità

Tre nuovi primari per l’ospedale di Senigallia

Nominati i responsabili di Ortopedia, Chirurgia e Gastroenterologia che si attendevano da dicembre 2019 e dall'estate 2020. Ecco i nomi

Sanità pubblica, nominati altri primari per l'ospedale di Senigallia
L'ospedale di Senigallia

SENIGALLIA – Altri tre primari per l’ospedale cittadino “Principe di Piemonte”. Sono infatti stati nominati i responsabili di ortopedia, chirurgia e gastroenterologia, quest’ultimo reparto nella lente di ingrandimento anche in questi giorni per via della carenza di personale. Nelle determine del direttore dell’Area Vasta 2, Giovanni Guidi, del 18 e 19 maggio si trovano anche le terne individuate dalle commissioni giudicatrici che hanno valutato i titoli dei candidati e definito il punteggio del colloquio finale.

Per quanto riguarda l’unità operativa complessa di ortopedia e traumatologia, l’incarico quinquennale di direttore della struttura – determina 992/AV2 del 18 maggio 2021 – è andato a Marco Agostinelli. Il medico anconetano classe 1957 è infatti risultato il primo candidato classificato nella graduatoria di merito individuata dalla commissione di valutazione composta dal dott. Trevisan, direttore UOC Ortopedia ASST Bergamo est; dal dott. Graziano, direttore UOC Ortopedia ASL AT di Asti e dal dott. Belli, direttore UOC Ortopedia – Osp. Civile La Memoria di Brescia.

Sarà in carica per i prossimi cinque anni come direttore della struttura complessa Uoc di gastroenterologia a Senigallia il dott. Antonio Di Sario, classe 1963, originario di Pescara. Lui è infatti il primo candidato classificato come si evince nella determina 993/AV2 di martedì scorso, 18 maggio 2021. Determina che contiene, oltre alla terna dei candidati idonei, anche i nomi della commissione di valutazione: il dott. Monica, direttore UOC gastroenterologia Ospedale Cattinara di Trieste; il dott. Quartini, direttore UOC Gastroenterologia Azienda Ospedaliera di Terni e il dott. Macarri, direttore UOC Gastroenterologia Asur – AV4 di Fermo.

Per l’incarico, anche questo quinquennale, di direttore della struttura complessa di chirurgia generale sempre all’ospedale di via Cellini, la scelta è ricaduta sul medico senigalliese Fabrizio Corinaldesi. Nella determina 995/AV2 del 19 maggio 2021 è riportato anche il punteggio della selezione che ha visto il 61enne di Senigallia primeggiare nella graduatoria stilata dalla commissione di valutazione composta dal dott. Cazzaniga dell’ASST Valcamonica (Lombardia), dal dott. De Luna dell’AORN di Caserta e dal dott. Molino dell’AORN di Napoli.

Le terne con i nomi dei tre classificati ad ogni concorso erano state stilate tra il 23 marzo e il 27 aprile scorso, ma anche in questo caso, come per altre attività, si è atteso qualche settimana per via dell’emergenza covid e per tutte le operazioni connesse che hanno ritardato di fatto le nomine. Ancora non è stata resa nota la data di inizio dell’incarico per i tre primari che lavoreranno all’ospedale di Senigallia per i prossimi cinque anni.

Nei mesi scorsi erano stati nominati i primari dei reparti di ostetricia e ginecologia, Mario Massacesi, e di rianimazione, Cristina Scala. Prima ancora, verso la fine dell’estate scorsa, era stato confermato alla guida del pronto soccorso il dott. Gianfranco Maracchini fino a novembre prossimo. Risale invece al 2018 la nomina della dottoressa Laura Morbidoni che dirige la struttura complessa di medicina interna e all’anno precedente delle dottoresse Emilia Fanciulli alla guida di nefrologia e dialisi e Daniela Spadini a capo del centro trasfusionale del nosocomio senigalliese.