Centro Pagina - cronaca e attualità

Attualità

Hotel House: sorpresa alle spalle e palpeggiata nelle parti intime, denunciato un 20enne

La donna, una extracomunitaria poco più che ventenne, aveva in braccio il figlio di due anni, ma è riuscita lo stesso a divincolarsi e a scappare dal suo aggressore. Entrambi risiedono nel condominio multietnico di Porto Recanati

Hotel House
Hotel House

PORTO RECANATI – Palpeggiata da un maniaco mentre teneva in braccio il bambino di due anni. Brutta disavventura per una donna poco più che 20 enne extra comunitaria residente all’Hotel House. Il fatto è avvenuto venerdì scorso.
La donna, residente regolare all’interno del condominio multietnico, dove vive con la sua famiglia, si trovava sulle scale nei pressi del suo appartamento, quando è stata sorpresa alle spalle da un 20 enne africano. Il suo aggressore, anche lui residente nel palazzone, incurante del fatto che avesse in braccio suo figlio di due anni, ha iniziato a palpeggiarla nelle parti intime.

La donna terrorizzata è riuscita comunque a difendersi e a divincolarsi dal maniaco, per poi scappare e chiudersi nel suo appartamento. Nello scontro il 20 enne è rimasto graffiato al volto. La donna ha denunciato il fatto ai carabinieri che, guidati dal maggiore Enzo Marinelli, sono riusciti a risalire all’aggressore. I militari dell’Arma della Compagnia di Civitanova Marche hanno denunciato a piede libero il 20 enne, che ora si trova in attesa della decisione del Magistrato.