Centro Pagina - cronaca e attualità

Attualità

Pollenza, sette fucili detenuti irregolarmente. Denunciato un 48enne

Operazione dei Carabinieri. L'uomo aveva ereditato i fucili dal padre, ma non li aveva mai denunciati. Nel frattempo gli era anche scaduto il porto d'armi

Sequestrati sette fucili da caccia mai denunciati

POLLENZA – Aveva in casa sette fucili da caccia detenuti irregolarmente: scoperto e denunciato un 48enne. I Carabinieri della stazione di Pollenza, nel corso dell’attività di controllo per accertare la corretta detenzione di armi da fuoco, hanno scoperto che un 48enne del posto aveva ereditato dal padre, morto diversi anni fa, sette fucili che non aveva mai denunciato.

All’uomo, inoltre, era anche scaduto il porto d’armi. Per questo i fucili sono stati sequestrati e il 48enne denunciato alla Procura della Repubblica di Macerata.

Exit mobile version