Centro Pagina - cronaca e attualità

Attualità

Podologia, a Milano il congresso nazionale dell’Ampi

Un evento che avrà una sua valenza a carattere scientifico e che vedrà arrivare a Milano numerosi podologi provenienti dalle Marche

Enrica Pagliari

ANCONA – Torna dopo 3 anni causa pandemia il congresso nazionale dell’Ampi Associazione Mercurio Podologi Internazionale che si terrà a Milano il prossimo 16 e 17 giugno. Un congresso che peraltro ha un proprio memorial dedicato alla figura del Professor Riccardo Bernabei e che è stato organizzato dall’Ampi in collaborazione con l’Università di Milano e che si terrà nella splendida cornice del Klima Hotel a Milano Fiere. Un evento che quest’anno avrà una sua valenza a carattere scientifico e che vedrà arrivare a Milano numerosi podologi provenienti dalle Marche come puntualizza il presidente nazionale dell’Associazione Mercurio la dottoressa Enrica Pagliari:

«Non possiamo che essere orgogliosi di questo evento anche per il fatto che la Regione Marche si è sempre battuta per elevare la figura professionale del Podologo facendo applicare le varie leggi che nell’arco degli anni sono state varate in questo ambito professionale – dice -. Come associazione ci siamo sempre battuti per rafforzare la figura del Podologo nei centri antidiabetici e in una serie di strutture sanitarie accreditate. Durante i lavori, svolti da relatori nazionali ed internazionali, si discuterà di patologie neurologiche, podologia sportiva, farmacologia e interdisciplinarietà professionale. Ampio spazio sarà poi dedicato alla ricerca scientifica che si concluderà con una tavola rotonda sul tema della ricerca in campo podologico».

Tra i relatori che saliranno sul palco spicca il nome del Professor Fabrizio Pregliasco, Professore Associato di Igiene generale all’Università di Milano e Direttore Sanitario dell’ospedale Galeazzi di Milano a cui si devono aggiungere altri esponenti dell’Università di Milano ma anche dell’Università di Barcellona. Una cosa è certa a Milano ci saranno tanti podologi provenienti dalle Marche come puntualizza la stessa dottoressa Enrica Pagliari: «La nostra potrebbe essere la pattuglia più numerosa presente al congresso d’altronde le Marche come regione è sempre stata in prima fila sia come associazione Mercurio sia per le tante attività portate avanti nell’ambito territoriale».

Congresso che nella giornata di venerdi dalle 9 alle 12,30 avrà una parte dedicata alla sicurezza negli studi podologici e il nuovo regolamento sui dispositivi medici e adempimenti per il fabbricante del singolo dispositivo su misura.