Pesaro, si voleva buttare nel porto con la sua auto. Salvato

Ci ha provato ben due volte un 47enne a finire in acqua con la sua Alfa. Messo in salvo prima da alcuni passanti poi dai poliziotti in via Calata Caio Duilio

Il porto di Pesaro
Il porto di Pesaro

PESARO – Pronto a buttarsi nel porto con l’auto. Salvato dai passanti e dalla Polizia.

Ci ha provato due volte un uomo di 47 anni a finire nel porto con la sua Alfa Romeo grigia.
L’uomo è stato visto a fine mattinata di sabato, verso le 12,15, in Strada tra i due porti mentre cercava di spingersi con la sua auto fin verso la banchina. Ma le sue manovre strane, con accelerazioni e retromarce improvvise, hanno fatto insospettire i passanti che lo hanno fermato. L’uomo ha desistito, ma i presenti hanno comunque dato l’allarme alla Polizia perchè avevano ben capito le volontà autolesive del 47enne.

Infatti lui ha semplicemente fatto il giro del porto per portarsi in via Calata Caio Duilo, in banchina, per provare a lanciarsi con la sua Alfa in acqua.
La Polizia è arrivata in tempo e ha quindi avvicinato con molta cautela il 47enne. Gli agenti con grande professionalità lo hanno convinto a non farlo. Lui ha raccontato di attraversare un momento difficile. Ma per fortuna è stato portato in ospedale per le cure del caso.