Valentino sfilerà in M1 a Tavullia in moto, ecco le iniziative per la tre giorni

Il passaggio in occasione di un video della Dorna. Una ciliegina sulla torta per la sesta edizione della rassegna. Tutto il programma

Valentino Rossi

PESARO – Il sogno di Valentino Rossi: attraversare Tavullia con la moto da gara. Si realizzerà martedì 10 settembre dalle ore 16 alle 17 quando Valentino passerà a bordo della Yamaha M1.

«Questa iniziativa messa in campo dalla Dorna per realizzare un video – spiega Patrizio Federici, assessore al Turismo di Tavullia – è la ciliegina sulla torta di questa sesta edizione di Tavullia in moto. Tra l’altro così abbiamo realizzato il sogno di Valentino che era quello di attraversare il suo paese con la moto da gara».

Nella terra dei piloti e dei motori si accendono i riflettori sulla sesta edizione di “Tavullia in Moto”. Il Comune di Tavullia, in coincidenza del Moto Gp di Misano, ripropone il 12-13-14 settembre la manifestazione, realizzata in collaborazione con il Fans Club di Valentino e la VR46 Academy e con il supporto dell’associazione “Terra di piloti e motori”, capace di richiamare ogni anno, in piazza Dante Alighieri alle porte del castello, tantissimi appassionati per un evento gratuito che regalerà musica, sport, spettacolo, interviste e soprattutto motori.                

GLI APPUNTAMENTI – Come nelle edizioni precedenti la prima serata dell’iniziativa (giovedì 12 settembre) è dedicata ai piloti della VR46 Riders Academy e dello Sky Racing Team VR46. Sul palco della manifestazione a partire dalle 20.30, per l’iniziativa “Scendono in pista”, ecco i giovani talenti dell’Accademia di Valentino: Morbidelli, Marini, Baldassarri, Antonelli, Bagnaia, Manzi, Bulega, Migno, Bezzecchi, Foggia e Vietti sollecitati dalle domande di Mauro Sanchini.

La prima novità del 2019 verrà proposta la seconda giornata (venerdì 13 settembre) con il concorso “Miss Tavullia in Moto 2019” che, dopo l’apertura con il dj set di “Nick&Suti” e la performance di Monica Kiss prevista per le 18, regalerà una serata di divertimento e bellezza. In chiusura un dialogo a 6 condurrà gli spettatori in un “Viaggio tra donne e motori”. Protagonisti dell’iniziativa condotta da Anthony Peth e Francesca Guidi, oltre al sindaco Francesca Paolucci, Graziano Rossi, Carlo Pernat, Gianni Rolando, Ivan Cottini e Noa Planas.

Gran finale (sabato 14 settembre) con altre sorprese per un’edizione davvero speciale: alle 18 è in programma lo show Moto e Quad evolution con Roberto Poggiali direttamente da Italians Got Talent e alle 19 l’air show degli aeroplani acrobatici della “27 Aerobatics” di Fano. Dalle ore 21, infine, grande musica con il concerto della Revolution live band.

Nei giorni della manifestazione sarà attivo un servizio gratuito di bus navetta “46 bis” per collegare Tavullia con Gabicce Mare, Cattolica, San Giovanni in Marignano e Misano Adriatico. Per quanto riguarda la circolazione invece verrà chiusa, a partire da Giovedì, la strada provinciale che passa nel centro di Tavullia dalle ore 17 e il traffico verrà deviato nelle vie laterali.

«Tavullia è una Terra di Motori ma è anche una Terra di Campioni – spiegano il sindaco Francesca Paolucci e l’assessore al Turismo e allo Sport Patrizio Federici – Non esiste altro posto al mondo in cui, in un fazzoletto di territorio così piccolo, ci sia una così alta concentrazione di talenti. Questa amministrazione ha sempre ritenuto importante celebrare le eccellenze del nostro territorio e la sua passione per i motori.

Ed è per questo che dal 2014, anno del suo insediamento, ha ideato una manifestazione capace di unire l’amore per le due ruote di questa terra ed il talento dei fuoriclasse che qui, grazie alla VR46, ogni anno crescono e si formano. Poi domenica ovviamente tutti al circuito per tifare Valentino e il grande spettacolo. L’entusiasmo e la grande partecipazione delle precedenti edizioni, che ogni anno radunano a Tavullia tantissime persone, ci dicono che siamo sulla strada giusta anche nell’ottica di promuovere e rafforzare il brand “Terra di piloti e motori” su cui crediamo fortemente per incentivare il turismo e contribuire a sviluppare l’economia del territorio».