Continuano gli incentivi Citroen
Continuano gli incentivi Citroen
Centro Pagina - cronaca e attualità

Attualità

Pesaro, spacciatore inseguito e arrestato dai carabinieri al Miralfiore

Un nigeriano di 20 anni, sorpreso dai militari mentre vendeva marijuana a una donna, si è dato alla fuga ma è stato acciuffato dai militari. Recuperato un sacchetto con 4 dosi di stupefacente

PESARO – Uno spacciatore è stato inseguito e arrestato dopo aver venduto la droga a una donna. È la cronaca di quanto successo martedì 29 ottobre, verso l’ora di pranzo, al Parco Miralfiore.

Durante un controllo straordinario effettuato dai Carabinieri di Pesaro e della compagnia intervento operativo del reggimento Carabinieri Calabria, è stato sorpreso un cittadino nigeriano senza fissa dimora, con regolare permesso di soggiorno, mentre cedeva marijuana a una giovane donna. Alla vista dei militari il ventenne nigeriano si è dato a una precipitosa fuga, gettando la sostanza fra i cespugli del parco.

È stato comunque raggiunto dopo un breve inseguimento a piedi e fermato dai carabinieri che hanno anche recuperato l’involucro fra la vegetazione. All’interno c’era la marijuana divisa in 4 dosi, per un totale di 8.70 grammi. Motivo per cui il giovane è stato arrestato per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. L’acquirente è scappata a sua volta, facendo perdere le proprie tracce.

Dai successivi accertamenti, il nigeriano è risultato già gravato da un precedente di polizia per il medesimo reato e sarà processato nella mattinata di domani, 30 ottobre, con rito direttissimo.

Sono giorni di controlli al parco Miralfiore, la morsa delle forze dell’ordine non si allenta.