Pesaro, secondo colpo in due giorni: ancora una cassaforte tagliata in casa

Il fatto è accaduto in zona Pantano. I proprietari si sono assentati per mezz'ora e i ladri hanno colpito celermente. L'allarme ai Carabinieri che stanno cercando una banda di malviventi

La caserma dei carabinieri di Pesaro
La caserma dei carabinieri di Pesaro

PESARO – Seconda cassaforte tagliata in due giorni. I ladri hanno impiegato mezz’ora per mettere a segno il secondo colpo, mercoledì 13 novembre. Un caso molto simile a quello del giorno prima, cosa che farebbe pensare alla stessa banda in azione. Si tratta probabilmente di professionisti, armati di smerigliatrice, che hanno agito tra le 19:15 e le 19:45 nel quartiere di Pantano.

Hanno aspettato che la coppia residente in quella palazzina uscisse per fare la spesa. Appena mezz’ora. I banditi sono passati dal retro della abitazione dove hanno forzato una porta. Si sono diretti in camera dove hanno trovato la cassaforte a muro. L’hanno aperta grazie alla smerigliatrice che avevano portato. Hanno arraffato gioielli, bracciali, collane per un valore ancora da quantificare ma ben superiore ai 5000 euro, almeno secondo una prima stima.

Appena rientrati in casa, i proprietari hanno dato l’allarme ai carabinieri che sono intervenuti per le indagini del caso. Al piano superiore la mamma anziana della vittima del furto non avrebbe sentito rumori.