«Dai dai, dammi i soldi», rapinatore solitario in farmacia minaccia cassiera col coltello

Il fatto in via Fratelli Dandolo. L'uomo, italiano, sulla trentina, a volto coperto, ha arraffato circa 700 euro in contanti. Sul posto la Volante e la Scientifica

Il controllo delle immagini di videosorveglianza
Il controllo delle immagini di videosorveglianza

PESARO – Rapinatore solitario entra in farmacia e minaccia la cassiera con un taglierino. Il fatto è accaduto lunedì intorno alle 12,15 alla farmacia comunale di via Fratelli Dandolo.
L’uomo, sulla trentina, è entrato dalle porte scorrevoli posteriori. Indossava un passamontagna e occhiali da sole per non farsi riconoscere. La direttrice racconta quei momenti frenetici. «È accaduto tutto molto in fretta, quell’uomo ha alzato un coltello in aria, puntandolo verso una cliente che per fortuna non si è resa conto. L’uomo, sicuramente italiano, ha detto: «Dai dai su, dammi i soldi, forza». Ho preso dalla cassa un mazzetto di contati e glielo ho dato. Lui è scappato a piedi in tutta fretta. Lo spavento c’è stato, ma tutto è successo in poco tempo, quasi da non rendersi conto».

Il sopralluogo della Scientifica per la rapina

Immediato l’allarme alla polizia che è intervenuta sul posto con la Volante e la Scientifica per i rilievi del caso. Pare che il bandito possa aver poggiato le mani sul bancone, dunque sono in corso le verifiche per isolare eventuali impronte.

Dalle telecamere di videosorveglianza si vede l’uomo che prima osserva la situazione dall’ingresso principale, poi fa il giro sul retro ed entra in azione. Secondo una prima stima il rapinatore dovrebbe aver preso circa 700 euro in contanti.

La Polizia sta visionando anche delle immagini girate da telecamere di videosorveglianza di una banca vicina, per capire se l’uomo possa essere arrivato a volto scoperto e indossato in un secondo momento il passamontagna.