Centro Pagina - cronaca e attualità

Attualità

Pesaro, primo parto di una donna positiva al Covid all’ospedale San Salvatore

Una 28enne di Terre Roveresche ha dato alla luce Liam. Il direttore di ostetricia e ginecologia di Marche Nord: «Stiamo lavorando per dare a tutte le donne e ai neonati la migliore assistenza nel massimo della sicurezza»

Pesaro, primo parto Covid

PESARO – Fiocco azzurro speciale al San Salvatore di Pesaro dell’azienda ospedaliera Marche Nord. Primo parto di una donna positiva al Covid nel reparto di ostetricia e ginecologia del presidio ospedaliero.

La donna, 28 anni, residente nel comune di Terre Roveresche, positiva al tampone, ha dato alla luce Liam, con la procedura del parto indotto. 

La struttura, che la Regione Marche ha assegnato come idonea per i parti delle donne Covid positive, ha accolto finora quattro ricoveri post partum e, oggi, conta il primo parto da donna Covid positiva. 

«La struttura del presidio di Pesaro è attiva – spiega Claudio Cicoli, direttore di ostetricia e ginecologia di Marche Nord -, stiamo lavorando su due fronti proprio per dare a tutte le donne e ai neonati la migliore assistenza nel massimo della sicurezza per le pazienti e gli operatori sanitari».