Centro Pagina - cronaca e attualità

Attualità

Pesaro: in overdose sulla spiaggia di viale Trieste, salvata 30enne

Il fatto è accaduto in piena notte, dopo il consumo di una dose di eroina. La ragazza è stata rianimata grazie al Narcan. Il secondo caso in tre settimane

PESARO – Collassa in viale Trieste dopo una dose di eroina. Salvata dall’overdose una 30enne pesarese.
Il fatto è successo alle 3 della notte a Pesaro, tra mercoledì 30 e giovedì 31 ottobre, in spiaggia in viale Trieste.

Alcuni giovani avrebbero dato l’allarme dopo aver visto lo stato di incoscienza della ragazza.

La 30enne è stata portata in tutta fretta in ospedale per le cure del caso. Al San Salvatore di Pesaro è stata rianimata grazie al Narcan. Si tratta di un farmaco, il naloxone, antagonista oppioide puro.

Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri della Compagnia di Pesaro che hanno ascoltato le testimonianze degli amici della 30enne e la ragazza stessa. Lei avrebbe detto di aver acquistato una dose di eroina da uno straniero, di averla consumata in spiaggia e da quel momento di non ricordare più nulla.

È il secondo caso di overdose in poche settimane, sempre per eroina. 
Qualche giorno fa un uomo di 35 anni, già noto per questioni legate all’uso di sostanze stupefacenti, era stato soccorso, dopo la telefonata di allarme della madre in casa.