Centro Pagina - cronaca e attualità

Attualità

Pesaro, via libera alla rotatoria sulle Siligate per rendere più sicuro il tratto

Dopo mesi di rinvii, il consigliere regionale Andrea Biancani annuncia la convenzione con Anas per l'avvio del progetto esecutivo e assegnazione dei lavori

Un tratto della Siligata tra Pesaro e Gabicce

PESARO – Attesa da anni, via libera alla rotatoria sulle Siligate, in corrispondenza della curva che di Fiorenzuola di Focara. Un punto molto pericoloso e che grazie a questo intervento farà rallentare le auto, evitando incidenti che spesso si sono verificati sul tracciato, spesso mortali.

Ad annunciarlo è il consigliere regionale Andrea Biancani che ha avuto un colloquio con Anas nelle ultime ore. «L’Anas ha autorizzato il compartimento regionale di Ancona a siglare la convenzione con il comune di Pesaro. Nei prossimi giorni si aprirà un tavolo che darà avvio a tutte le procedure.

Si tratta di una convenzione che impegna il Comune a portare avanti gli espropri dei terreni dei privati previo pagamento mentre toccherà all’Anas regionale elaborare il progetto esecutivo, indire il bando di gara e assegnare i lavori per completare l’opera. Siamo molto soddisfatti perchè dopo mesi di trattative, possiamo dire che ora si sbloccherà il tutto a favore di una viabilità che salvaguarda la sicurezza».

Il ministero delle Infrastrutture ha stanziato 900mila euro necessari per fare l’opera. «Come sarà? – annuncia Biancani – oltre alla rotatoria, ci saranno anche degli attraversamenti pedonali ma anche due aree di sosta per gli autobus, un marciapiede e una bretella che porterà alla rotatoria dalla vecchia strada delle Siligate. Il marciapiede consentirà ai residenti di raggiungere in sicurezza l’attraversamento pedonale. La bretella invece consentirà ai residenti di entrare in auto sulla Statale. Ora ci vorranno circa tre mesi per l’elaborazione del progetto e per assegnare i lavori».