Centro Pagina - cronaca e attualità

Attualità

Pesaro, operazione vaccini alle case di riposo: la prima dose a una centenaria

Sono cinque le Rsa interessate sul territorio pesarese. In via Spada si è sottoposta una signora di 100 anni. Esposto: «È tornata in stanza camminando»

La direttrice di distretto Elisabetta Esposto (Foto Facebook)

PESARO – Case di riposo, partiti coi vaccini ma si attendono le nuove dosi per completare l’operazione. Tra le anziane anche una centenaria.

Secondo quanto si apprende dalla direzione dell’ambito territoriale 1 del Comune di Pesaro, ci sono 5 Rsa sul territorio che in totale ospitano 329 anziani.

Di questi 68 sono alla struttura di Padre Damiani, 60 in via Spada, 108 a Casa Roverella, 55 a casa Aura e 38 al Beato Sante di Mombaroccio.

A dicembre il sindaco Matteo Ricci aveva chiesto conto al consorzio rispetto al focolaio.

Al momento la concentrazione è sui vaccini. Gli ospiti della struttura Padre Damiani sono stati vaccinati ed è iniziata in via Spada. Si attendono però le nuove dosi di vaccino per poter completare tutte le Rsa e i relativi richiami.

La direttrice di distretto Elisabetta Esposto ha evidenziato via social: «Abbiamo vaccinato tutti gli operatori e iniziato gli ospiti di via Spada. La prima dose per una signora classe 1920 che è venuta nell’ambulatorio da campo camminando perfettamente, ha chiacchierato un po’ con noi, ha aspettato i suoi 15 minuti vicino a noi e ringraziandoci è tornata da sola su in stanza. Dateci il vaccino e noi vi vacciniamo tutti!».