Pesaro, lavora alle luci sospese. Precipita da 4 metri in via Rossini, è grave

L'infortunio sul lavoro è capitato a un 29enne originario di Lecce che lavorava all'illuminazione sospesa. Sul posto ambulanze e vigili del fuoco

L'ingresso del pronto soccorso di Pesaro
L'ingresso del pronto soccorso di Pesaro

PESARO – Lavora al montaggio delle luci sospese e cade. Un volo di 4 metri, portato in codice rosso in ospedale. 

Infortunio sul lavoro questa mattina, mercoledì 30 ottobre, verso le 10 in via Rossini. Un operaio di 29 anni originario di Lecce, dipendente di una ditta di Rimini, stava lavorando a quattro metri di altezza. Risulta un addetto al montaggio per conto del Comune delle luci sospese sulle vie della città.

Dopo essere salito su una impalcatura si sarebbe appoggiato a una paratia per raggiungere la luce. Ma quest’ultima ha ceduto e l’uomo è rovinato a terra. Sul posto sono intervenuti i medici del 118 e i vigili del fuoco che hanno aiutato il giovane a disincastrarsi dai resti della paratia. L’uomo è stato ricoverato in codice rosso con fratture multiple ma comunque cosciente. La prognosi è riservata.

Sono in corso le indagini per chiarire la dinamica dell’incidente.