Centro Pagina - cronaca e attualità

Attualità

Pesaro, la droga nello zaino. Arrestato richiedente asilo

Controlli tra la stazione e il parco Miralfiore. Il nigeriano aveva 200 grammi di marijuana già suddivisa in dosi

PESARO – Richiedente asilo sorpreso con uno zaino pieno di droga.

Ancora controlli giovedì 21 novembre sera nelle zone calde dello spaccio da parte della Polizia di Pesaro, per prevenire i bivacchi e lo smercio di sostanze stupefacenti.

I poliziotti, accompagnati dall’unità cinofila, hanno controllato la zona della stazione del treno e delle corriere oltre al parco Miralfiore, ormai un luogo sempre sotto osservazione visti i numerosi ritrovamenti di sostanze e pusher.
Alla stazione delle corriere è stato perquisito un cittadino nigeriano di 20 anni, nigeriano richiedente asilo. Era in un bar della zona. Nello zaino aveva circa 200 grammi di sostanza stupefacente già divisa in dosi, pronta per lo spaccio. Si trattava di marijuana. Il giovane è stato arrestato per detenzione ai fini di cessione di sostanza stupefacente.

Arresti, denunce e ritrovamenti sono costanti. Una decina di giorni fa una 50enne era stata trovata con circa 4 grammi di marijuana addosso.

Nel parco si possono trovare non solo droghe leggere, ma anche pesanti.