Centro Pagina - cronaca e attualità

Attualità

Pesaro, 400 grammi di cocaina tra i panni sporchi: arrestata una coppia

Lui 27 anni albanese resta in carcere. Lei 22enne è stata liberata. Tutto era nato da un controllo della Polizia locale, poi la perquisizione a casa dei due dove gli agenti hanno trovato, tra gli indumenti da lavare, alcuni involucri di droga

PESARO – Pizzicati con oltre 400 grammi di droga in casa, lui resta in carcere, la fidanzata viene rilasciata.

Lui 27 anni albanese era incappato in un controllo degli agenti della polizia municipale ed era risultato alla guida con la patente falsa. Da qui una serie di controlli più approfonditi anche sulla residenza grazie agli agenti della squadra mobile.

Il giovane, volto attenzionato nell’ambito dello spaccio, aveva con sé alcuni mazzi di chiave. Così i poliziotti si sono diretti nella zona del Centro Benelli e hanno perquisito l’appartamento, dove hanno trovato anche la fidanzata 22enne. Tra i panni sporchi da lavare, sono emersi alcuni involucri per un totale di oltre 400 grammi di cocaina.

Nell’udienza di convalida lui ha ammesso tutto e di essersi approvvigionato dello stupefacente a Torino. E ha cercato di scagionare la fidanzata. 

In casa c’erano anche due bilancini di precisione e 3.800 euro. Altri 1.470 euro erano nel giubbotto del ragazzo, denaro che probabilmente è frutto dell’attività di spaccio.

Il giudice ha convalidato l’arresto e confermato la custodia cautelare in carcere per il ragazzo che tra l’altro ha precedenti per possesso di armi e ricettazione, ma anche un fermo per violenza sessuale, motivi che gli sono valsi una condanna in primo grado a 3 anni e 3 mesi. Lei è stata rimessa in libertà.